Film erotico pecoreccio in Roma antica – Risolto

Un poveraccio dietro insistenza della moglie tenta di sfruttare la parentela con l’imperatore per ottenere un miglior tenore di vita ed entrambi s’intrufolano a palazzo dov’egli finisce però per mettersi insieme a un altro uomo.
La moglie s’aggira pel luogo in cerca del modo per raggiungere i propri scopi ma finisce per divenire concubina dell’imperatore il quale, di fronte alla sontuosità del di lei fondoschiena, guarisce dall’impotenza.
La consorte dell’imperatore finisce accidentalmente chiusa fuori dal palazzo e capita in un postribolo o gineceo dove intreccia una relazione con un’altra donna di nome, guarda caso, Lesbia.
Per strada è un tale che par vivere dentro una botte come Diogene, però ci vive anche una donna perennemente intenta a donargli sesso orale.
Anni ’70 od ’80, italiano. Il protagonista potrebbe aver interpretato una pubblicità della TV satellitare.

Pubblicato in anni 70, anni 80, commedia, erotico, Film dimenticato, in costume, italiano, titolo scoperto 1 commento

Storia d’amore: ragazza ricca malata ama giovane ragazzo

La donna ricca malata di un tumore al seno si innamora di un ragazzo giovane fidanzato di una ragazza, nasce storia d’amore, poi la donna muore lasciando tutto al ragazzo

Pubblicato in americano, anni 80, drammatico, Film dimenticato Lascia un commento

Pozzetto incorna prosciutti

In quale film Pozzetto in una scena prende tutta una serie di colpi in testa da una fila di prosciutti appesi?

Pubblicato in anni 70, anni 80, commedia, Film dimenticato, italiano Lascia un commento

Canzone dimenticata anni 90 – Risolto

Canzone anni 90 probabilmente dice, senza riproduzione esatta delle strofe:

Chi l’ha mai detto che la donna sia pari all’uomo/ il re della foresra lo sai chi è? / un leone maschio come me /bob bon bon (ritornello ) voglio che porti a letto il mio caffè e smetti di piangere

Pubblicato in anni 90, Canzone dimenticata, Film dimenticato, italiano, titolo scoperto 2 commenti

Bluf per avere un sacchetto di diamanti – Risolto

Colpi di scena a suon di bluff. Probabile produzione anni 70/80. Finale con sacchetto pieno di diamanti, ambientazione primi del ‘900.

Pubblicato in Film dimenticato, thriller, titolo scoperto 1 commento

Coppia investe e conosce un uomo che per vivere simula incidenti in cui manda in frantumi finti gioielli

Ho visto questo film una decina di anni fa, probabilmente affittato dal fu Blockbuster.
Tutto quello che ricordo è: una giovane coppia, di notte, investe un uomo che sta uscendo da un bar.
Questi si dispera; l’incidente non è grave, ma nella caduta si sono rotti dei regali (gioielli) che avevano un grande valore economico ed affettivo.
Probabilmente nel corso del film si approfondiscono le vicende dei protagonisti.
Ricordo anche la parte finale, un cui si scopre che quest’uomo vive di finti incidenti e i gioielli che diceva di aver rotto sono in realtà dei vetri di bottiglie di bar, e si scopre che buttarsi sotto le macchine era il suo modus operandi e mezzo per cercare di sopravvivere.

Pubblicato in anni 2000-attuale, anni 90, drammatico, Film dimenticato, psicologico, thriller 3 commenti

Vecchio cartone di un ragazzo povero preso in giro per le toppe sui vestiti – Risolto

Era un cartone che davano a ripetizione su una rete tv come “telesicilia o telecolor”, quindi non su un canale molto conosciuto.
Vi era questo bambino che aveva vestiti sgualciti e quindi la madre compra del filo per cucirgli delle toppe. A scuola il ragazzino viene deriso per la sua povertà e per la rabbia cerca di colpire il compagno con una boccetta di inchiostro che va a rompersi sulla porta, un momento dopo entra il maestro che lo rimprovera. Vi prego aiutatemi, non è un cartone a puntate.

Pubblicato in anni 90, fiabesco, Film dimenticato, italiano, titolo scoperto 5 commenti

Regista teatrale che non sa imporsi

Vidi tempo fa un film, basato sulla storia di un regista teatrale/lirico che doveva dirigere un gruppo di attori, fra cui alcuni stranieri.
Il regista è di carattere mite, pacifico, non riesce ad imporsi, gli attori lo snobbano.
Un attore (straniero. francese?) si rifiuta di fare il “rumorista” mentre recita.
Un giovane amico del regista (intimo? amante?) lo consiglia, riprende ed poi lo sgrida animatamente.
Infine il regista si arabbia con gli attori al punto da svenire. Gli attori ne restano colpiti e lo rispettano.
Lo spettacolo riesce un successo e gli attori ne sono grati al regista.

Pubblicato in Film dimenticato 2 commenti

La vita di un trffatore, che assume il seggio di deputato U.S.A.

Truffatore che diventa deputato americano e alla fine sposa la causa di una ragazza, divenuta calva, per problemi di inquinamenti di una multinazionale.

E’ una commedia, tra l’altro non conosco gli attori.

Chiedo scusa ma ho visto solo alcune scene del film. Grazie

Pubblicato in anni 2000-attuale, commedia, Film dimenticato 1 commento

Uomo vuole vendicare l’uccisione della sua compagna

Ad un uomo viene uccisa la compagna da una banda che si occupa principalmente di vendita di bambini in altri stati.
Per organizzare la sua vendetta egli si fa’ assumere da un cantiere e facendo l’operaio scava una buca profonda in una notte lungo la strada che percorre abitualmente la banda che ha ucciso la sua compagna.
Quando la macchina con il capo della banda sprofonda nella buca lui li seppellisce vivi
ridendogli in faccia e portando a termine la sua vendetta.

Pubblicato in americano, anni 2000-attuale, anni 90, bellico, Film dimenticato 2 commenti

Vampiri o lupi mannari – Risolto

Premetto che non ricordo quasi niente della trama di questo film…
Le uniche cose che riesco a riportare alla mente sono una scena dove questa famiglia si trasferisce; infatti ricordo una ragazza, con padre e fratello che, fuori la porta della loro nuova casa, bussano per entrare la prima volta, mentre fuori piove. Era una storia per adolescenti, infatti ricordo che molte scene erano ambientate a scuola; la protagonista scopre di essere un vampiro (o un lupo mannaro?). Ricordo che il fratello trova questo migliore amico il quale è capace di staccare pezzi del proprio corpo e riattaccarli o qualcosa del genere. Ed infine, ricordo che nella casa vi era questo CERVELLO all’interno dell’acqua, in questa macchina strana, il quale mi sembra parlasse anche. Ora non so perché la mia mente ricorda che il nome di questo film fosse tipo “Transilvania” o qualcosa del genere anche se, provando a cercare, non esce il film in questione. Qualcuno sa dirmi il nome?

Pubblicato in adolescenziale, fantasy, Film dimenticato, titolo scoperto, vampiri 1 commento

Vecchi obsoleti

In un futuro distopico gli ultra cinquantenni venivano considerati già anziani e internati in posti dove erano destinati alla morte.

Pubblicato in anni 70, distopico, fantapolitico, fantascienza, Film dimenticato, sociologico, tanti anni fa, thriller, tratto da un libro 1 commento

Storico in costume, assedio a una città veneziana nel ‘500 – Risolto

Salve. Non riesco a trovare questo vecchio film.
Il fatto storico rappresentato è l’assedio a una roccaforte fondata dai Veneziani nell’Adriatico, probabilmente Ragusa o Castelnuovo, compiuto circa nel 1500 dai Turchi.
Si tratta di un film in costume piuttosto standardizzato, con combattimenti armati e in aggiunta la storia d’amore tra un generale veneziano e una fanciulla bionda.
La scena finale, di giorno, vede l’ultimo attacco dei Turchi alla fortezza che si trova su un promontorio sul mare, con impiego di cannoni ecc.
È degli anni ’50-’60 ed è a colori.

Pubblicato in americano, anni 50, anni 60, azione, bellico, Film dimenticato, in costume, inglese, italiano, medievale, storico, titolo scoperto 3 commenti

Film padre e figlia nel 800 impressionismo

Questo film che credo fosse francese ma potrei sbagliarmi, e’ ambientato credo fine ottocento inizio novecento, in una bellissima casa di campagna credo in francia, dove vive il vecchio padre. La famiglia del figlio con 3 bambini gli fanno visita, e una bella domenica d’estate. Il figlio e’ un tipo grigio e noioso. I nipoti maschi sono delle pesti ma la bambina piu’ piccola e’ dolce e riflessiva. Credo che il vecchio padre sia un pittore di una certa fama. Ad un certo punto di questa domenica per altri versi un po’ noiosa, arriva inaspettata la figlia del vecchio pittore a fare una visita. La figlia e’ una tipa interessante, piena di vita ma anche inaccessibile, piena di verve fantasia e vita ma si capisce anche piena di casini. La figlia porta il vecchio padre a farsi un giro in macchina e si fermano a una specie di sagra di paese. Si capisce che la figlia dopo questa visita non si fara’ vedere per un pezzo. Per tutto il film ci sono scene che riprendono quadri impressionisti famosi

Pubblicato in anni 80, Film dimenticato, francese 1 commento

Ti aspetto con lo zucchero – Risolto

Ciao! Mi piacerebbe avere notizie su un film che devo aver visto in TV a fine anni ’80, forse in Rai, di mattina. Sono sicura al 99% che fosse doppiato.
È una storia ambientata, presumibilmente, in Polonia, prima della Seconda Guerra Mondiale.
Un ragazzino versato per le materie scientifiche (credo gli interessasse la matematica) si trova in uno spazio verde, ricordo addirittura un albero, e per qualche motivo ha con sé una sorta di zuccheriera. Sopraggiunge una sua coetanea, di nome Lillà, che chiacchiera con lui. I due ragazzini si danno appuntamento nello stesso posto, di lì a qualche anno. Lui rimane segnato dall’incontro e ha una sorta di un monologo interiore, stile: “Lilà, ti penso notte e giorno”, o almeno il senso è quello. Quando i due si rivedono sono entrambi molto cresciuti, e lei osserva ridendo: “Ti sei ricordato anche lo zucchero!”. Porta il ragazzo a conoscere il padre, un matematico (credo) che lo trasforma in un suo allievo, con cui ha accese discussioni. La trama si complica, credo entri in gioco un altro pretendente per Lillà e ricordo varie scene: in una, Lillà ha un litigio di stampo nazionalista, in cui rinfaccia al ragazzo un suo pregiudizio su “noi polacchi” (sic). In un’altra scena lei sta cantando o suonando, forse in stato d’ebbrezza, e afferma che ha trovato il mestiere adatto per lei e diventerà (testuali parole) “la più grande puttana”, al che il ragazzo si arrabbia.
A un certo punto la famiglia di Lillà deve partire, magari proprio per la guerra: lei e il protagonista si salutano davanti a un albero, credo, finché non li interrompe la madre di lei che, bonariamente, le dice che devono andare.
Dai dati che ricordo suppongo fosse un film sull’Olocausto, e magari su un matematico/fisico o uno scienziato realmente esistito. Avete qualche idea del titolo? Grazie!

Pubblicato in anni 80, biografico, Film dimenticato, film tv, nostalgico, romantico, sentimentale, storico, titolo scoperto 2 commenti