Lino Ventura partecipa ad un gioco mortale – Risolto

Lino Ventura, per procurarsi dei soldi che gli occorrono con grande necessità, acconsente a partecipare ad un gioco pericolosissimo, consistente nello spostarsi rapidamente in un grande locale buio, dove alcune persone che partecipano a questo crudele gioco sparano al buio cercando di colpirlo… … . Ventura riesce ad uscirne indenne.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, anni 80, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Lino Ventura partecipa ad un gioco mortale – Risolto

    1. avatar Castàlia scrive:

      Diciamo una bizzarra roulette russa al rovescio… Il film è “La via del rhum (Le boulevard du rhum)”, 1971, con Brigitte Bardot. La scena che descrivi non si evince dalle trame in rete…

      https://www.imdb.com/title/tt0066857/

      https://it.wikipedia.org/wiki/La_via_del_rhum

      https://www.filmtv.it/film/7729/la-via-del-rhum/
      Guarda a partire da 9:57… più o meno

      Castàlia bye

      • avatar Ubaldo dell'Aquila scrive:

        allora grazie grazie, molto gentile e velocissima……
        cercherò il film sulla rete, od in cineteca, è un film che x me e mia moglie ha un significato particolare…..quello allegato alla risposta non è in italiano, e mi sembra che le didascalie si vedano al contrario….buonasera e grazie ancora.
        Ubaldo dell’Aquila.

        • avatar Castàlia scrive:

          Il tuo commento non fa una grinza. E’ vero, il video non è in italiano ma… era l’unico modo per farti vedere la scena considerato che in rete non si trova poi molto. Buona serata anche a te e consorte. Castàlia bye

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *