un amore al di la’ dei ricordi

Una coppia di giovani sposi sono in macchina, vengono investiti da un camion e lei perde la memoria. Uscita dall’ospedale i sui ricordi tornano sino a prima che conoscesse suo marito che oggi considera uno sconosciuto. Cio’ nonostante, a dispetto del volere dei genitori, lei prova a tornare a vivere con lui per cercare di ricordare qualcosa di loro, ma nulla. Allora torna dai suoi genitori e dal suo ex fidanzato. La sua famiglia è esattamente l’opposto del marito e della vita che aveva scelto di vivere. Il marito prova allora a riconoquistarla. Lei senza ricordare ancora i suoi ultimi anni di vita prima dell’incidente, pare ripercorrere spontaneamente quanto già successo in passato, rompe con il padre che la voleva laureata in legge e va all’accademia d’arte riprendendo a fare la scultrice, lavoro che aveva abbandonato dopo l’incidente. Rompe anche con il suo ex fidanzato e si trasferisce in città. Qui ritrova suo marito e riprenderanno a frequentarsi come se si fossero conosciuti in quel momento, costruendo cosi’ un rapporto nuovo. Il film finisce con i sottotitoli che indicano che è stato tratto da una storia vera. Che lei non riprenderà mai più la memoria ma che si riinnamorerà di suo marito dal quale avrà anche due figli.

Questa voce è stata pubblicata in anni 2000-attuale, anni 2010, Film dimenticato, romantico. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a un amore al di la’ dei ricordi

    1. avatar Ambra scrive:

      Penso si tratti di “La Memoria del Cuore” del 2012

      https://it.wikipedia.org/wiki/La_memoria_del_cuore_(film_2012)

    2. avatar Angelo scrive:

      Confermo, l’ho rivisto da poco…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *