La grotta in cantina

Non ricordo molto, ma si parla di una famiglia normale, con nonni e genitori, e 2 figli o 3. Vivono in una normle casa ma si scoprì in cantina che c’era una vecchia porta chiusa, di legno scrostato, che una volta aperta portava ad una grotta enorme, dai toni magici del blu. Furono i bambini ad avventurarsi per primi, poi qualcosa accadde: uno di loro non riuscì a tornare indietro e la tensione saliva. Non ricordo molto altro, ero piccolo e parliamo di metà anni 90 (quindi circa 93-95 credo). Il film fu dato in prima serata perché i miei genitori mi permisero di vederlo. Era affascinante con un tono di drammaticità. Credo si possa riassumere con un fanta-drammatico, un po’ come le cronache di narnia più realistico

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 90, avventura, drammatico, fantasy, Film dimenticato. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a La grotta in cantina

    1. avatar Sonia scrive:

      l’ambientazione potrebbe ricordare : Troll 1986
      http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(film)

      fammi sapere
      ciao sonia

      • avatar dennis scrive:

        ciao, grazie mile per l’interessamento, ma non era proprio così, ricordo una casa con uno scantinato vecchiotto, ed una porta credo azzurrognola, che portava ad una caverna sotterranea, una sorta di grotta enorme, dalla quale uno dei ragazzi non fece ritorno… film strano

    2. avatar Sonia scrive:

      potrebbe essere un episodio di piccoli brividi : Alito di vampiro ?
      http://it.wikipedia.org/wiki/Alito_di_vampiro
      httpv://www.dailymotion.com/video/x4z9hhq

      ciao sonia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *