Donna sequestra un ragazzo

Film ambientato nel nord Europa, forse Svezia negli anni ‘70. Una donna vede dalla sua finestra che nel parco sotto casa c’è un giovane fermo sotto la pioggia. Lo invita in casa e lo rifocilla, ma non riesce a scambiare una parola perché lui è muto. Lo ospita per alcuni giorni e se ne invaghisce. Lui non ricambia e di nascosto lascia la casa e torna dai suoi amici, dove si scopre che non è affatto muto ma che finta di esserlo, e non è la prima volta. Quando torna dalla donna fingendo di nuovo il mutismo, lei nel frattempo è impazzita d’amore per lui e, all’ennesimo rifiuto da parte di lui, lei lo sequestra legandolo in casa e inchiodando con assi tutte le porte e le finestre per impedirgli di uscire di nuovo.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, commedia nera, drammatico, Film dimenticato, finlandese, psicologico, svedese, tedesco. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *