Poesiola recitata da Tony Curtis – Risolto

Tony Curtis, ubriaco, recita la seguente poesiola: “C’era una donna a Singapore che beveva whisky a tutte le ore. Quando le dissero di berne meno
lei rispose: Perché? Mi fa bene al seno. ” Azzardo io stesso una risposta… “Boeing Boeing” ma non sono sicuro. Grazie a tutti.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 50, anni 60, commedia, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    4 risposte a Poesiola recitata da Tony Curtis – Risolto

    1. avatar Maurizio scrive:

      La filastrocca è stata recitata, se ricordo bene, nel film “Cammina, non correre” (Walk Don’t Run), un film del 1966 diretto da Charles Walters, la cui azione si svolge drante le Olimpiadi di Tokio del1964 e interpretato da Cary Grant e Jim Hutton.
      La filastrocca fu recitata dallo stesso Cary Grant o da Jim Hutton, questo particolare in sincerità non lo ricordo.

      • avatar Flaherty48 scrive:

        Rispondo in ritardo perché c’è voluto molto tempo per procurarmi il film “Cammina non correre” e vederlo: ebbene la filastrocca non è presente nel film, peraltro delizioso, per cui resta non risolto. Grazie comunque per la segnalazione.

    2. avatar Flaherty48 scrive:

      Il quesito sulla filastrocca l’ho risolto io stesso, ma è stata dura.
      Il testo esatto è:
      “C’era una donna a Singapore
      che beveva whisky a tutte le ore.
      Quando le dissero di berne meno
      lei obiettò: Perché? Mi fa bene al seno!”
      è recitato da Tony Curtis nel film “Due assi nella manica”, 1966 (Titolo originale -- Not with My Wife, You Don’t!) a 5″18″ dall’inizio, non è per niente ubriaco e nelle vesti del Col. Tom Ferris fa da controfigura al Gen. Maynard C. Parker alle prove per un’intervista cui parteciperà il vero generale Parker. La filastrocca è dunque un riempitivo nella registrazione di prova, avrebbe potuto snocciolare dei numeri o citare una serie di nomi, invece ci ha regalato quella simpatica cantilena che mi ha tormentato per molti anni. Per chi volesse approfondire…
      https://it.wikipedia.org/wiki/Due_assi_nella_manica
      Nel mio quesito azzardavo che il film fosse Boeing Boeing, in realtà il tentativo era il frutto di una sovrapposizione mnemonica: il Colonnello Ferris è un alto ufficiale dell’aviazione e l’intervista viene registrata ai piedi della scaletta di un aereo! Una beffa della mia memoria.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *