Povera incinta viene ospitata in una villa bellissima

Una ragazza molto incinta non so perché non sa dove andare (un signore in metropolitana ci prova con lei, ma lei gli urla -non mi toccare- e lui le risponde -qualcuno ti ha già toccato… – A un certo punto si risveglia nella casa bellissima di un ricco signore dove inizia a lavorare come cameriera e poi chiaramente il proprietario di casa si innamora di lei. E vissero felici e contenti… ?

Questa voce è stata pubblicata in americano, Film dimenticato, romantico. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Povera incinta viene ospitata in una villa bellissima

    1. avatar Sonia scrive:

      ciao viviana, non ricordo il particolare del dialogo ma mi ricorda molto :
      Scambio di identità (Mrs. Winterbourne) 1996
      http://it.wikipedia.org/wiki/Scambio_di_identit%C3%A0

      fammi sapere
      ciao sonia

    2. avatar ElysabettavintageForever scrive:

      Che film! Belloooo

      • avatar Castàlia scrive:

        Se ti piace, allora ti segnalo l’originale; infatti “Scambio di identità (Mrs. Winterbourne)”, 1996, è il remake di “Non voglio perderti (No Man of Her Own)”, 1950, tratto dal romanzo “Ho sposato un’ombra (1948)” di William Irish (pseudonimo di Cornell Woolrich) e che è stato rifatto anche in Francia nel 1982 (J’ai epousé une ombre, con Nathalie Baye). Considera che nel cast c’è Barbara Stanwyck

        https://www.memocinema.com/?p=18285
        https://www.memocinema.com/?p=81510

        Ciao, Castàlia/Angela I.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *