Un ingegnere al lavoro tra i monti incontra un vecchio parroco, un “uomo buono”

E’ la storia di un ingegnere inviato per dei rilievi in un paesino di montagna, dove incontra un parroco poverissimo. Diventano molto amici e poco alla volta l’ingegnere si lascia conquistare da quella vita tanto povera quanto semplice e armoniosa. Il parroco ha un sogno, quello di costruire una scuola, ma è troppo povero. Alla sua morte, lascia nelle mani dell’ingegnere l’incombenza di vendere le sue povere cose per donarne il ricavato a poveri del paese. Ma con grande sorpresa, all’asta giungono acquirenti da ogni luogo e il ricavato è tale da consentire la realizzazione della scuola. Il film si conclude mostrando che l’ingegnere ha raccontato la vicenda a degli amici a cena. E a chi gli chiede cosa abbia voluto dire, egli risponde: “Nulla, ho voluto solo raccontare la storia di un uomo buono”. Film bellissimo, di alcuni anni fa, forse dieci/quindici ormai e con una stupenda fotografia.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 2000-attuale, Film dimenticato, onirico, poetico, psicologico, sociologico. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Un ingegnere al lavoro tra i monti incontra un vecchio parroco, un “uomo buono”

    1. avatar Castàlia scrive:

      A me ricorda moltissimo “La valle di pietra”, 1992, italiano, dalla novella “Kalkstein” dello scrittore austriaco Adalbert Stifter. L’ingegnere nello specifico era un agrimensore. Il religioso era un uomo buono, ma aveva un vezzo…perdonabile. Del film esiste anche una versione del 1982 diretta dal regista tedesco Imo Moszkovicz, di cui abbiamo scarsi riferimenti.

      https://it.wikipedia.org/wiki/La_valle_di_pietra

      dettagli interessanti in

      http://www.siti.chiesacattolica.it/pls/siti/datafilm_cnvf.dati_film?c_doc=2123&origine=cnvf&from_acec=1

      In parti su youtube con titolo “Kalkstein”

      La prima

      La seconda

      Alle altre penserai tu. Ciao, Castàlia.

    2. avatar eugenio scrive:

      Ti ringrazio molto, purtroppo non è questo. Il parroco è davvero molto povero, ma anche privo di vezzi. E la cena finale, al cui tavolo si consuma il racconto, era ad un ristorante semplice e ad un tavolo più piccolo. Questo ricordo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *