Verso di canzone anni ’70: “Non sono arrabbiata con te,…” – Caterina Caselli? – Risolto

Utenti di MemoCinema, mi ricordo il verso di una canzone, sicuramente di una cantante donna, di un periodo tra il 1970 e il 1975: “Ma non sono arrabbiata con te / Ho paura e non gelosia”. Ricordo benissimo anche la musica, ma qui non posso allegarla. Ricordo che forse il ritornello era “Anima mia” (niente a che vedere con i Cugini di Campagna!) e mi pare pure di ricordare che partecipò a Canzonissima negli anni suddetti. L’ho sempre attribuita a Caterina Caselli e in effetti potrebbe essere; la Caselli ha partecipato alla gara in più anni e con varie canzoni. Digitando il verso in Google non compare proprio niente. C’è qualcuno che si ricorda quel verso in particolare e chi era la cantante?

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, canzone, Canzone dimenticata, Film dimenticato, italiano, programma televisivo, titolo scoperto, trasmissione tv. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    9 risposte a Verso di canzone anni ’70: “Non sono arrabbiata con te,…” – Caterina Caselli? – Risolto

    1. avatar Angelo S. scrive:

      Aggiungo che non si tratta de Il volto della vita, con cui Caterina Caselli partecipò a un’edizione di Canzonissima. E’ una canzone meno famosa, ammesso che quella che ricordo sia della Caselli.

      • avatar Castàlia scrive:

        Ciao: digitando non si trova perché non penso ci sia il testo in rete. E’ una canzone bellissima di Caterina Caselli, con la quale arrivò in semifinale a Canzonissima edizione 72/73. Il titolo: “E’ domenica mattina” .

        Ascolta le parole intorno a 1:18 più o meno

        Ciao, Angela. (Castàlia)

        • avatar Castàlia scrive:

          Gli autori sono Giancarlo Bigazzi (testo) -- Totò Savio (musica)
          anno 1972 -- etichetta disco CGD- 45 giri del Dicembre 1972 lato A

          Lato B: IL NOSTRO MONDO

          Autori: Giancarlo Bigazzi, Totò Savio

          Ciao, Angela.

    2. avatar Angelo S. scrive:

      Eccomi qui. La canzone è proprio questa. Il mio ricordo era troppo nitido: il verso particolare, il ritornello, Canzonissima, i primi anni ’70, Caterina Caselli…
      Grazie a Castàlia; ricerca risolta.

      • avatar Castàlia scrive:

        Felicissima di aver dato nome e cognome smile ai tuoi ricordi precisi, dei quali non c’era proprio da dubitare. Al di là dei convenevoli, la ritengo una bellissima canzone della nazionale “casco d’oro”. Buon ascolto ;-) Ciao, Angela (Castàlia).

        • avatar Angelo S. scrive:

          Abuso un po’ del sito finalizzato alla ricerca, solo per confermare l’ottimo commento sulla canzone: bellissima davvero. Ascoltata di nuovo dopo quarantacinque anni è ancora più emozionante.

          • avatar Castàlia scrive:

            Peccato che sia poco conosciuta! Decisamente MUSICA, POESIA, EMOZIONI, SENSIBILITA’. ;-) Ciao, buona domenica.

            • avatar Castàlia scrive:

              Possibile che con tante canzoni che si sentono e che non sono granchè meritevoli di essere etichettate tali, questa di Caterina Caselli non trovi spazio per essere proposta ogni tanto? Mah!
              Ciò che è bello ha sempre valore, anche se sono passati anni…lustri… decenni…secoli. Mah! Ciao, Angela.

              • avatar Castàlia scrive:

                Nella trasmissione “Uno Mattina” del 10/04 u.s. il prof. Umberto Broccoli, per il compleanno di Caterina Caselli, ha colto l’occasione per parlare della nota cantante. Stimo molto Umberto Broccoli, dice sempre cose interessanti e particolari, vere perle di sapere. Beh! mi aspettavo che dicesse qualcosa anche su “E’ domenica mattina” … Silenzio assoluto, niente, niente, neppure una virgola. E’ così… Ciao, Castàlia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *