Verso di canzone: “Nessuno lo sa, ma che importanza ha?”. Chi la cantava?

Utenti e Risolutori di MemoCinema,

da tantissimo tempo mi ritorna in mente il verso di una vecchia canzone, databile tra il 1969 e il 1973: “Nessuno lo sa, ma che importanza ha?”.
Da bambino lo attribuivo a Lucio Battisti, ma nella sua ampia discografia non ho trovato niente. E’ quindi verosimile la somiglianza della voce del cantante sconosciuto con quella di Battisti.
Era un brano pop melodico e il verso di cui sopra era accompagnato da accordi minori, molto probabilmente di pianoforte, in stile “Feelings” di Morris Albert o “Sorry Seems To Be the Hardest Word” di Elton John; anche la velocità era molto simile a tali canzoni. Insomma, un lento malinconico da piano bar o da ascolto.
Sembrava cantata da un cantante solista ma non escludo che potesse essere di un gruppo con una voce solista.
Digitando il verso nei motori di ricerca, si ottiene una canzone di Franco Fanigliulo che contiene le due stesse frasi ma in ordine differente e comunque non c’entra.
Qualcuno ha idea di chi potesse essere il cantante? O se la ricorda come me?
Prego astenersi da suggerimenti di canzoni posteriori al periodo indicato; era al massimo il 1973.
Grazie.

Questa voce è stata pubblicata in anni 60, anni 70, canzone, Canzone dimenticata, Film dimenticato, italiano. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    11 risposte a Verso di canzone: “Nessuno lo sa, ma che importanza ha?”. Chi la cantava?

    1. avatar Angelo S. scrive:

      A questa mia richiesta, per ironia della sorte, la risposta sembra essere proprio quella del titolo: “nessuno lo sa”.
      Un piccolo sforzo di memoria? Ci sarà tra voi qualcuno ben maturo come me, tra i risolutori maschi, intendo. Le risolutrici donne non hanno età.

      Anche per questa mia amnesia aspetto con fiducia.

    2. avatar Angelo S. scrive:

      Ancora nessuno se la ricorda? Doveva essere proprio di un cantante-meteora.
      Ho sempre fiducia in qualche super-memoria.

    3. avatar Angelo S. scrive:

      Essendo molto improbabile che nessuno oltre me si ricordi questo verso, sto cominciando a pensare che sia io a ricordarlo sbagliato; forse le parole erano diverse.
      Comunque, se qualcuno si ricordasse proprio il verso del titolo, oppure un verso molto simile in una canzone con le caratteristiche descritte, ben venga.
      Aspetto sempre con fiducia.

    4. avatar nya74 scrive:

      Ho trovato questo, puoi dare uno sguardo?
      Franco Bastelli -- Commedia
      Testo di M. Luminasi -- Musica di F. Bonfanti e M. Luminasi

      Testo

      Ci si vuol sempre tanto bene, si giura eterna fedeltà
      e si dividon gioie e pene, fin quando va…
      ma un giorno quello che sembrava eterno
      è all’improvviso solo un inferno…

      È meglio fare rabbia
      piuttosto che pietà
      la vita è una commedia
      che mai non cambierà.
      Il vero cosa importa?
      Qual è la verità?
      Si chiuderà una porta
      un’altra s’aprirà.
      Chi t’ama o chi ti odia
      ma che importanza ha?
      La solita commedia
      che fine non avrà.
      È meglio fare rabbia
      piuttosto che pietà
      il torto chi ce l’abbia
      nessuno lo saprà.

      Si cerca sempre nel domani un grammo di felicità
      si fanno insieme mille piani, ma niente va…
      e resta solo il tempo di un saluto
      la vita scorre e se ne va…

      Chi t’ama o chi ti odia
      ma che importanza ha?
      La solita commedia
      che fine non avrà.
      È meglio fare rabbia
      piuttosto che pietà
      può darsi che in futuro
      qualcosa cambierà.

      Chi t’ama o chi ti odia
      ma che importanza ha?
      Il torto chi ce l’abbia…
      nessuno lo saprà.

      magari sul tubo esiste il video così l’ascolti… ciao

      • avatar Angelo S. scrive:

        Grazie a Nya74 per il suggerimento e a Chribio per la ricerca del file audio. Nei prossimi giorni, appena possibile ascolterò la canzone e saprò darvi una risposta.

      • avatar nya74 scrive:

        Ciao anche a te! (^_^) finalmente sono riuscita a collegarmi, sono giorni che non funziona il server… non si carica mai…
        @AngeloS. Ho trovato anche informazioni che riportano quel tipo di canzoncina a vecchie canzoni popolari… tipo quelle degli alpini… forse può aprire una strada nuova… ciaooo

        • avatar Angelo S. scrive:

          No, i cori alpini non possono essere; non era una canzone popolare, né folk. Seguirò la pista di Commedia di Franco Bastelli appena possibile. Grazie.

    5. avatar Angelo S. scrive:

      Ho ascoltato finalmente le canzoni di Franco Bastelli, in particolare Commedia e siamo proprio fuori strada.
      Io ricordo -- come precisato nella richiesta -- uno stile alla Lucio Battisti; questo qui pare piuttosto Claudio Villa!
      Proseguiamo in altre direzioni. Grazie comunque.

      • avatar Angelo S. scrive:

        Oltre al tipo di vocalità alla Lucio Battisti, concentrerei la ricerca su una melodia piuttosto simile a Sorry Seems to Be the Hardest Word di Elton John o tutt’al più Feelings di Morris Albert, come descritto nella richiesta.
        Grazie a chi vorrà continuare a cercare una soluzione.

    6. avatar Angelo S. scrive:

      Proprio in questi giorni, In MemoCinema mi hanno dato la soluzione a un’altra ricerca di una canzone.
      Questo mi fa ben sperare, perché anche in quel caso il testo non si trovava in Rete, però la canzone esisteva eccome!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *