Bambino recupera palla da garage e viene “posseduto” da mostriciattolo – Risolto

Due bambini (probabilmente fratelli) stanno giocando a pallone nel giardino di casa, di sera (c’è buio), tipo all’orario di cena.
La palla finisce in garage, uno dei due fratelli và a recuperarla e lì viene, non ricordo se si vede oppure no, posseduto da una specie di mostriciattolo/folletto.
I bambini vengono chiamati in casa per la cena, poi vanno a letto.
Stanza con due lettini ai lati opposti, il bambino non posseduto cerca di dormire, ma ogni volta che guarda il fratello non vede il bambino ma il mostriciattolo.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 80, anni 90, fantasy, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Bambino recupera palla da garage e viene “posseduto” da mostriciattolo – Risolto

    1. avatar Sonia scrive:

      la scena mi ricorda :troll 1986
      http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(film)

      comunque sono tanti i film simili caso mai aggiungi altri particolari e ricordi…
      ciao sonia

    2. avatar Perlana scrive:

      Era proprio lui, grazie mille!! Scusa per i pochi particolari ma l’ho visto molti anni fa e probabilmente dalla paura non ho neanche finito di guardarlo! XD

    3. avatar Marghe scrive:

      Ricordo che i personaggi di questo film erano cinesi penso e c’era questa famiglia povera composta da padre e figlio e il figlio un giorno trovava una palla verde nei rifiuti, poi si scopre che questa palla verde è una specie di mostriciattolo con dei superpoteri che lo aiuta ad affrontare i problemi dell’adolescenza.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *