New York, un pittore ed un yuppie, amicizia e delitti

Due amici a New York. Uno è un pittore che cerca di sopravvivere, dipinge donne fetish, ma senza troppa volgarità; l’altro è l’amico completamente diverso, uno yuppie, donnaiolo, che ogni tanto lo aiuta. I due usano vedersi sul tetto di un palazzo oppure giocando a squash. La storia mette in luce la diversità dei due mondi: il mondo artistico, quello underground ed il modo finanziario, quello arrivista. Il tutto con il thriller di donne che vengono uccise. Alla fine il killer è proprio lo yuppie il quale, braccato dalla polizia e scoperto dall’amico pittore (che era anche lui stato sospettato per questi delitti), confessa il suo amore per lui e si uccide lasciandosi cadere dal tetto del palazzo in cui usavano vedersi.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 80, anni 90, Film dimenticato, giallo, intimista, psicologico, sentimentale, Serie B, sociologico. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *