Un militare lascia sua figlia in un orfanotrofio – Risolto

Un militare,(probabilmente vedovo non ricordo),lascia sua figlia in un orfanotrofio perché deve andare in guerra.La bambina nel frattempo fa amicizia con un altra bambina di colore che lavorava la dentro.Le lorotutrici però non approvano questa loro amicizia perciò cercano in ogni modo di tenerle lontane fra loro.
La fanno lavorare tutto il giorno con lavori pesanti (pulire tutto l’orfanotrofio,spazzare il camino ecc..)e in più le altre bambine non appena notavano un avvicinamento fra le due ragazze correvano ad informare le tutrici.nonostante tutto però la loro amicizia non finisce.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 80, anni 90, avventura, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Un militare lascia sua figlia in un orfanotrofio – Risolto

    1. avatar Castàlia scrive:

      Per me si tratta di “La piccola principessa”, tratto dal romanzo “A little princess”, di Frances Hodgson Burnett,

      https://it.wikipedia.org/wiki/La_piccola_principessa

      e che a sua volta risulta una versione rivisitata ed espansa del suo precedente lavoro “Sara Crewe” del 1888. Il soggetto si è prestato a varie versioni
      cinematografiche, a cominciare da quella del 1917 con Mary Pickford (Sara)

      e in seguito

      La piccola principessa (film con Shirley Temple — 1939)

      Lovely Sara (cartone animato tratto dal libro) 1985

      La piccola principessa (film — 1995), tanto per citarne qualcuna.

      Alcune versioni cinematografiche presentano delle varianti rispetto al libro “A little princess”. Anche il finale sia nella versione del 1939 che in quella del 1995 è diverso dal racconto. Invece “Lovely Sara”, serie animata in 46 episodi prodotta in Giappone e trasmessa in Italia nel 1986, nonostante i numerosi personaggi aggiunti e un certo ampliamento della storia (necessario per permettere al serial di coprire una intera “stagione” televisiva), è tra le versioni più fedeli alla trama originale del romanzo e alla psicologia della protagonista. Per quanto riguarda i musicals: 2003 A Little Princess, Wings Theatre, New York; 2004 A Little Princess Theatreworks/USA; Princesses, musical del 2004 per Broadway; Sara Crewe: A Little Princess, Whetlock Theatre, Boston, 2006.

      Link relativo alla versione 1939, quale omaggio a Shirley Temple

      Versione 1995
      Intorno a 1:38 la bambina di colore

      Playlist

      Ciao, Castàlia.

    2. avatar Elvira scrive:

      credo anche io che sia La piccola principessa, c’è anche la versione a cartone animato (giapponese) che andò in onda in Italia negli anni ’80 dal titolo Lovely Sara.
      sono tratti da La piccola principessa (A Little Princess) -- romanzo di Frances Hodgson Burnett

      • avatar Castàlia scrive:

        Nel commento di cui sopra, Lovely Sara (cartone animato tratto dal libro) 1985 è stato già indicato tra le varie versioni ispirate al romanzo di Frances Hodgson Burnett; testualmente si legge: “Lovely Sara”, serie animata in 46 episodi prodotta in Giappone e trasmessa in Italia nel 1986, nonostante i numerosi personaggi aggiunti e un certo ampliamento della storia (necessario per permettere al serial di coprire una intera “stagione” televisiva), è tra le versioni più fedeli alla trama originale del romanzo e alla psicologia della protagonista. Non riporto il seguito… o quanto altro scritto. Ciao, Castàlia.

    Lascia un commento