vi era un giovane, che dalla città si trasferisce in un piccolo paesino, per lavoro….

E’ un film in bianco e nero, ricordo che vi era un giovane, che dalla città si trasferisce in un piccolo paesino, per lavoro. In quel paesino doveva chiudere la stazione ferroviaria. Nei giorni che era lì, alloggiava in una “pensione” dove vi era tre ragazze (madre e due figlie), proprietarie della casa. La figlia maggiore era una prostituta, come la madre ( se non ricordo male). La figlia (maggiore) si innamora del giovane e scappa con lui in città. Ricordo che alla fine lei scappa sotto la pioggia, e inquadrano la sorella minore che camminare sui binari della stazione del suo paesino, come per fuggire da quel posto. Non so se può essere d’aiuto….ricordo anche che la figlia maggiore, spesso si recava alla stazione, in un vecchio vagone abbandonato, che le aveva lasciato il padre.

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 40, anni 50, anni 60, canadese, Film dimenticato, francese, romantico, sentimentale. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *