Film contenente nella colonna sonora la famosa “Giochi Proibiti”

No, non e’ “Jeux Interdits” di René Clement. E’ un altro film contenentela romanza per chitarra. Ricordo vagamente un film a colori, credo degli anni ’70, che contiene nella colonna sonora la famosa romanza per chitarra “Giochi Proibiti”. Non ricordo altro, se non, mi pare, che tra i protagonisti ci sia Marcello Mastroianni (ma potrei sbagliarmi), che va a trovare in una specie di orfanotrofio una ragazza, che porebbe essere sua figlia o qualcosa del genere.

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, Film dimenticato, intimista, melodramma, sentimentale, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    9 risposte a Film contenente nella colonna sonora la famosa “Giochi Proibiti”

    1. avatar Castàlia scrive:

      E’ un brano stupendo, molto popolare, banco di prova di ogni chitarrista, e sulla cui paternità ancora si discute: questo perché sullo spartito non figura alcuna firma. Da quello che so, parte della colonna sonora, e cioè la serenata, del notissimo film Sangue e arena (Blood and Sand)”, 1941, è la melodia Giochi proibiti che diverrà celebre come colonna sonora dell’omonimo film di René Clément, del 1952. Anche Al Bano e Romina Power nella canzone “Storia di due innamorati” ne riprendono la melodia.

      Ciao, Castàlia.

    2. avatar Castàlia scrive:

      Siccome non riesco a modificare, aggiungo che in “Sangue e arena”, 1941, la serenata ovvero “Romance de amor” è presente in Soundtracks

      http://www.imdb.com/title/tt0033405/soundtrack?ref_=tt_trv_snd

      ascoltiamola su youtube

      Purtroppo il film completo è stato eliminato da youtube. Ciao, Castàlia.

    3. avatar Luigi scrive:

      Si’, vabbé, tutte queste belle cose le sapevo gia’, ma il titolo del mio film lo conosci oppure no?

    4. avatar Castàlia scrive:

      Purtroppo, no; anche se ho guardato :roll: Ti confesso che piacerebbe anche a me saperlo, perché i film abbinati ad un certo tipo di musica sono quelli che mi interessano di più. Mi dispiace. Ciao, Castàlia.

    5. avatar Luigi scrive:

      Se non conosci il titolo del film, e’ inutile che intervieni. Ingolfare il forum con commenti OT serve solo a fare confusione e crea l’impressione che il film sia stato risolto perché ci sono molti interventi, quando invece non e’ cosi’. Fai solo perdere tempo.

    6. avatar Castàlia scrive:

      Si crea confusione in chi non ha le idee chiare, come nel tuo caso visto che hai dato scarsi e ipotetici riferimenti sulla trama che riporto puntualmente “Non ricordo altro, se non, mi pare, che tra i protagonisti ci sia Marcello Mastroianni (ma potrei sbagliarmi), che va a trovare in una specie di orfanotrofio una ragazza, che porebbe essere sua figlia o qualcosa del genere” nella quale figurano: non ricordo altro, se non, mi pare, ci sia, (ma potrei sbagliarmi), in una specie di orfanotrofio, ragazza che porebbe essere, o qualcosa del genere” . Ti fa sentire più “macho” essere sgarbato verso chi cortesemente si è rivolto a te e generosamente si è adoperato per cercare di diradare la nebbia dei tuoi ricordi obnubilati? Sicuramente più macho, ma meno uomo e per giunto privo delle forme minimali di educazione. Tutti possono intervenire anche con provocazioni, insulti all’intelligenza, aggressioni verbali… al limite dell’ingiuria… Castàlia, invece, non può lasciare un commento pertinente che si contestualizza nella richiesta, solo perché il signorino si infastidisce…Ma cose da pazzi! Visto che certe cose le sapevi, mettiti di buzzo buono e partendo da lì fai tu le ricerche. Io non sono disponibile a impegnare e condividere il mio tempo con le persone scortesi. Castàlia.

    7. avatar VANNI scrive:

      Proprio un fenomeno ‘sto Luigi!!! Alla faccia di chi si sbatte per aiutarlo… al mondo c’è proprio di tutto!

    8. avatar Castàlia scrive:

      Caro Vanni: ancora una volta posso dire che l’eleganza mentale è un dono che viene concesso a pochi ;-) Ciao, con affetto, Castàlia.

    9. avatar Pionchan scrive:

      Trama chiusa per l’invio di messaggi offensivi da parte dell’autore.