Aspirante poeta e donnaiolo muore per suicidio casuale – Risolto

Un giovane squattrinato si atteggia a poeta per conquistare le attenzioni di donne altoborghesi.
E’ ossessionato da problemi ai denti, per cui più volte prepara il suicidio per impiccagione senza mai veramente volerlo.
Un giorno, l’ingresso improvviso di un cane nella stanza dove stava ancora simulando il suicidio, provoca la caduta della sedia su cui il poeta poggiava i piedi e la sua morte reale.
Grazie

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in Film dimenticato, psicologico, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Aspirante poeta e donnaiolo muore per suicidio casuale – Risolto

    1. avatar Luigi scrive:

      Grazie Sonia, sei stata eccezionale! Ho un figlio psicologo al quale, nel corso di una chiacchierata, avevo accennato al film.
      Era interessato a vederlo, ma non ricordavo molto, invece tu sei stata capace di aiutarmi, complimenti e ancora grazie.
      Buona giornata Luigi

    2. avatar sonia scrive:

      prego luigi e alla prossima! ciao

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *