Donna muta

una donna muta viene presa in giro per scommessa da due uomini che, fingendosi innamorati, vogliono solo farla soffrire. Finche’ uno dei due, in fine si innamora davvero di lei.

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 2000-attuale, anni 90, commedia, Film dimenticato, francese. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    15 risposte a Donna muta

    1. avatar sonia scrive:

      la ragazza era sorda
      Nella società degli uomini 1997
      http://it.wikipedia.org/wiki/Nella_societ%C3%A0_degli_uomini

    2. avatar Castàlia scrive:

      “muta”…. Quindi una persona non udente, che non parla in quanto la sordità ha compromesso il normale apprendimento del linguaggio parlato, vale a dire “sordomuta”. Ciao, Castàlia.

    3. avatar Anonimo scrive:

      Grazieeee!!!!

    4. avatar sonia scrive:

      pregooo daniela!!!

      PS : x precisione : non sempre un muto deve essere anche sordo ,come non sempre un sordo deve essere anche muto!!!
      in questo caso la ragazza è solo sorda, non è di molte parole dato il suo handicap, soprattutto all’inizio ,ma è in grado di parlare.

    5. avatar Castàlia scrive:

      Premesso che la sordità di per sé non comporta alterazioni a livello cerebrale e psichico, se l’apparato vocale dei sordi è integro è chiarissimo pure che la capacità linguistica è intatta. Vale a dire: il sordo ha solo un deficit sensoriale e non cognitivo, ma deve imparare a parlare, deve e può imparare nel corso della logopedia, a regolare l’emissione dei suoni. Il sordo non “educato e rieducato” al linguaggio verbale è “muto”. Se il sordo riesce a far propri gli strumenti della comunicazione e a costruire la comunicazione esce dal mutismo e diventa “Parlante”. Se non c’è la fase riabilitativa questo non accade. Tutto qui: sottili, ma sostanziali sfumature…note ai medici specialisti, non ai profani. Ciao, Castàlia.

    6. avatar sonia scrive:

      il testo sopra è estrapolato da
      http://www.psico-logos.it/documenti/articolo_non_udenti.htm

      ahahahahah a parte che esiste anche la sordità cerebrale…..ma ti sembra questo il luogo per fare la saccente su cose che non sono di tua competenza?
      esiste invece una sordità ben + pericolosa e incurabile ,quella psicologica!!!perché non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare!!

    7. avatar Castàlia scrive:

      Sei in errore. Ti sei mai chiesta chi è veramente Castàlia? Chi ti dice che io non sia un medico e competente pure! Possibile che tante sfumature e i miei interventi, derivanti non da saccenteria, ti danno fastidio e ti senti realizzata solo se replichi ad ogni piè sospinto e non sempre a proposito? Possibile che si procede sempre con occhiali da sole, alzando i toni e anche in maniera offensiva? Possibile essere così di coccio e non guardare oltre il proprio naso? MemoCinema è anche scambio culturale, potendo; ma non pensavo che la cultura per qualcuno avesse cattivo odore. Forse sì! Ma che cosa vai cercando? O forse, tanto per dirla tutta, due lauree ti sembrano poche? Almeno ogni tanto riesci a fare autoanalisi? Siamo alle solite e non posso farci nulla. Si guarda sempre il dito e non la luna che la indica. Ma stai tranquilla! Castàlia.

    8. avatar sonia scrive:

      guarda che sei tu che te ne vieni fuori sempre con precisazioni e deduzioni fuori luogo(“muta …quindi persona non udente” deduzione errata e inutile volta solo a criticare le precisazioni altrui)
      ……io in questo sito mi limito a parlare solo di cinema: il personaggio in questione non è muta ma solo sorda,servivano ulteriori precisazioni spocchiose??(“note ai medici specialisti e non ai profani”)

      ah vorrei farti notare inoltre che non è solo un discorso di “saccenteria” , ma in internet come nella vita reale citare frasi o testi senza dire le fonti,non solo è di cattivo gusto e ridicolo, ma è anche un reato di plagio!

    9. avatar Castàlia scrive:

      Non ti passa per la testa che certe osservazioni sono frutto di studi seri, di letture interiorizzate, di approfondimenti personali, di un solido retroterra culturale personale, professionale (relativo a professione bellissima e gratificante) e familiare? Se i miei commenti ti danno fastidio non li leggere. Dal momento che non ti interessano, perché li critichi in continuazione, se non li leggi non perdi niente. Castàlia.

    10. avatar chribio scrive:

      Mamma mia oh che caos (non avrei mai pensato che venisse fuori un putiferio per una questione Cinematografica …) pero’ dai … deponete entrambe le armi (anche perche’ siete SICURAMENTE fra le 2 piu’ saccenti del Gruppo qua in fatto di Cinema ;) ) !!!
      Cosi’ mettendo “saccenti” ora non vorrei che l’abbiate su con me ma ho voluto scrivere appunto questa parola visto che mi pare perfetta per entrambe smile !!!
      Poi,se conosco benino Angela penso le sia gia’ passata la rabbia !!!
      Su “Sonia” continua con gli aiuti nel Forum e basta cosi’ !!!
      GRAZIE !!!

    11. avatar sonia scrive:

      castalia hai fatto copia e incolla di un testo preso da internet!!!!!!!!!!!!!!
      e fai sempre cosi e te ne vanti pure e lo spacci come tua cultura personale!!!
      ma scherziamo????…non hai proprio vergogna!!!
      tra fare il bullo o la maestrina non c’è differenza,ha sempre lo stesso scopo di sminuire e imporre il proprio ego.

      x chribio : mah forse non la conosci cosi bene,una volta in risposta ad una sua critica immotivata ,le ho detto che anche lei rispondeva in modo ridondante e se l’è presa in modo esagerato….e le sue battutine successive ,a distanza anche di mesi, purtroppo ne sono la prova.

    12. avatar Castàlia scrive:

      @chribio: Che ti posso dire? Ti ringrazio. Rimango veramente :shock: c’è uno scopo ben preciso, che da tempo ho capito e fino a prova contraria. Mi rendo conto che non si può interloquire con tutti e non ne vale la pena; ti dirò: sono loricata per gli squallidi e acidi strali, palesi o anonimi, espressi con termini offensivi che sconfinano nell’ingiuria, che ogni tanto arrivano e che, sottolineo per l’ennesima volta, non alterano né il mio ruolo sociale che esiste, né la mia cultura che esiste, non è una invenzione, né due lauree che esistono, né i miei due gemelli che esistono, né il marito professionista che esiste, né lo stato della famiglia di origine e di quella acquisita che esistono. Non mi arrivano neppure gli schizzi! Tu mi conosci da più tempo e non per niente ti ho attribuito l’Oscar della simpatia. Castàlia o Angela non ha mai inventato nulla, non si veste di penne di pavone e, soprattutto, non si è mai iscritta ad alcuna competizione, neppure con sé stessa. Chi fa illazioni e rifiuta per partito preso, per pregiudizi, per cecità mentale la realtà delle persone, beh! allora è un film che ha girato per sé e del quale è regista e cast. Insomma è un affar suo, io non c’entro. Un cordiale saluto, ciao, Castàlia.

    13. avatar sonia scrive:

      hai copia-incollato un testo redatto da “alessandra Lanari” e lo spacci come tuo …ti chiami alessandra lanari tu??
      rispondi a questo invece di tergiversare
      potremmo indire un gioco per cercare nel sito ogni tuo commento copia-incollato dai vari siti e scritti da altri, ti cui poi tu ti sei fatta vanto come cultura personale!!!
      è un comportamento riprovevole.
      ah poi vorrei farti notare che se io ho qualcosa da dire te lo dico con il mio nome e non sotto pseudonimi o anonimati,perché nn dico fesserie ma solo la realtà delle cose…..sei tu che ti fai i film in testa e pensi di essere perseguitata da questo personaggio dalla personalità multipla….(ma mettere in dubbio che il proprio comportamento è fastidioso a + persone, è troppo difficile vero?a proposito della cecità mentale)
      ed è inutile che fai la sdegnosa e la vittima…anche in questo potremmo indire un gioco a ricercare tutti i commenti di vittimismo egocentrico ,questi si fastidiosi……..ed è la cultura pretenziosa a puzzare ,quella si….
      e vorrei farti notare che la prima a lanciare battutine e acidi commenti piccati e critici sei sempre tu,ai quali a volte sorvolo e a volte DEVO rispondere ,perché farmi prendere in giro da una bulletta maestrina ,questo no!
      …autoanalisi?? tu nn sai nemmeno cosa sia piccina mia….brava continua cosi ,ogni volta che qualcuno ti fa notare i tuoi difetti ,sono solo poveri ignoranti e magari la stessa persona…ahahhah
      che tristezza….

    14. avatar Castàlia scrive:

      Castàlia legge molto, anzi moltissimo. Castàlia non millanta e non è nessuna “bulletta”, è una professionista seria. Attenzione ai termini ingiuriosi e diretti usati. Ripeto: se le mie osservazioni culturali ti infastidiscono, non leggere. Io la chiudo qui. Castàlia.

    15. avatar sonia scrive:

      professionista del copia-incolla?
      non sei la sola a leggere molto,ma nessuno si permette di riportare frasi scritte da altri e spacciarle per sue.
      questo è plagio.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *