La camera d’albergo scomparsa – Risolto

Il film si svolge negli anni ’30-’40. Il protagonista denuncia la scomparsa di una persona che abitava in una camera d’albergo ma non ritrova più nel corridoio la camera e non viene creduto. Si accorge poi da una finestra su una facciata esterna che quella stanza esiste ed è stata accuratamente murata eliminandone la porta.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 20, anni 30, anni 40, Film dimenticato, giallo, poliziesco, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a La camera d’albergo scomparsa – Risolto

    1. avatar Barbara C. scrive:

      Si tratta di “Tragica incertezza” (So Long at the Fair) del 1950 con Jean Simmons, Dirk Bogarde.

      http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=25495


      Ciao,
      Barbara

    2. avatar Castàlia scrive:

      La stanza murata fa pensare a “Tragica incertezza” però è una donna, in dettaglio la sorella, che denuncia la scomparsa del fratello. Il film si richiama ad una leggenda urbana che già aveva ispirato La peste di Parigi del 1938. Altri dettagli e video (e altri due related videos a destra di chi guarda e al momento tutti attivi) nel post risolto http://www.memocinema.com/?p=66106

      Ciao, Castàlia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *