Esecuzione di condannato a morte trasmessa in diretta tv negli Usa – Risolto

Allora

è andato in onda su rai 2 mi pare all’interno di quel ciclo di filmetti Americani di serie C televisivi che andavano sempre in onda li in Prima serata il giovedì se memoria non mi inganna… Una giornalista Americana incontra un condannato a morte in attesa di esecuzione e questo chiede di trasmettere la sua esecuzione in diretta tv. La cosa viene accettata, e organizzata in 1 stadio pubblico. Non ricordo molto del resto, ricordo il finale: praticamente mezza cittadina doveva assistere all’esecuzione nello stadio ma alla fine questo veniva chiuso, e l’esecuzione trasmessa solo in tv senza il pubblico. Il condannato viene giustiziato su una sedia elettrica sopra un palco. alla fine del film la giornalista, che sperava che all’ultimo il condannato venisse graziato o che perlomeno l’esecuzione non venisse spettacolarizzata in tale modo, corre verso il palco mentre il condannato è legato sulla sedia e riceve le scariche elettriche. Urla moltissimo… non ricordo altro.

Questa voce è stata pubblicata in carcerario, Film dimenticato, film tv, poliziesco, Serie B, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Esecuzione di condannato a morte trasmessa in diretta tv negli Usa – Risolto

    1. avatar CilloXX scrive:

      Mi ricorda “Testimone di un’esecuzione” del 1994.

    2. avatar alessandro scrive:

      Si !!! E’ proprio quello ! Caspita , bravissimi voi in questo sito … ricordate e trovate perfino cose talmente dimenticate … grazie mille ! vedi se riesci a risolvere anche gli altri 2 che ho messo … son subito dopo questo ! Thank you !

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *