uomo cerca soldi di una rapina

è un film che ho visto su italia 1 circa 15 anni fa. Purtroppo mi ricordo poco. ci sono due uomini che fanno una rapina, uno dei due prende tutti i soldi e scappa. Qualche hanno più tardi il rapinatore che era stato fregato riesce a trovarlo, e scopre che stava in ospedale perchè era malato. Lui lo va a trovare in ospedale e gli chiede dove ha nascosto i soldi, ma lui si rifiuta di rispondergli e allora l’altro lo uccide soffocandolo con un cuscino. i medici pensano che sia morto di cause naturali. L’assassino poi scopre che lui aveva una moglie(che non sapeva che il marito avesse fatto la rapina) e due figli , un maschio di 12 anni e una femmina di 10. Lui è convinto che la donna sappia dove il marito abbia nascosto i soldi, e si presenta da lei facendo finta di essere un amico del marito , venuto a fargli le condoglianze. In seguito lui fa finta di essere innamorato di lei e i due incominciano a uscire insieme. Poi lei però scopre tutto, e lui cerca d ucciderla. Mi ricordo nel finale , lei con i bambini che stanno dentro casa e vengono aggrediti dall’uomo, e i due bambini riescono a scappare e a chiamare la polizia. non mi ricordo come finisce.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 90, drammatico, Film dimenticato. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Una risposta a uomo cerca soldi di una rapina

    1. avatar luisa p scrive:

      Potrebbe essere” una famiglia in pericolo” ( night of hunter) del 1991, remake di “la morte corre sul fiume” del 1955. http://www.filmtv.it/film/11234/una-famiglia-in-pericolo/ https://m.youtube.com/watch?v=W332FrNAP-c ciaosmile luisa

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *