donna va dallo psicologo per superare il trauma della morte della sorella – Risolto

è un film giallo che ho visto su canale 5 circa 10 anni fa.Una donna va a passare qualche giorno insieme alla sorella in una casa che ha sul lago, solo che la sorella cade dal balcone e muore. lei rimane traumatizzata dalla morte della sorella(con cui aveva un rapporto conflittuale) e decide di andare da uno psicologo. Lei è sposata ma si innamora dello psicologo. poi però incominciano a succedere strane cose, lei riceve lettere anonime da qualcuno che dice di essere sua sorella, poi c’è qualcuno che cerca di investirla con la macchina. Lei pensa che il colpevole sia lo psicologo, ma alla fine si scopre che il colpevole è il marito che vuole uccidere la moglie per soldi. Il marito confessa alla moglie che la morte della sorella non era stato un incidente. era stato lui a rompere la staccionata del balcone in modo che la moglie cadesse, solo che è stata la sorella a cadere. Il marito voleva uccidere la moglie e fare ricadere la colpa sullo psicologo, ma alla fine il marito viene ucciso dalla moglie per legittima difesa.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 2000-attuale, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Una risposta a donna va dallo psicologo per superare il trauma della morte della sorella – Risolto

    1. avatar Castàlia scrive:

      Alcuni particolari della richiesta mi fanno pensare al film “Vertigini — Don’t look down”, 1998, di Wes Craven.

      http://www.horrormovie.it/hmdb/leggi_recensioni.asp?id=1409

      http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=39054

      Guarda più o meno intorno a 3:26

      Ciao, Castàlia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *