musica scacciavampiri – Risolto

Penso fosse un film degli anni 50/60 ambientato nel 1700/1800 in stile gotico claustrofobico tipo “sepolto vivo” del ’63, ricordo questa scena: durante un ricevimento in un castello (o un palazzo nobiliare) il protagonista seduto al pianoforte, discorrendo con la “bella”, rammenta una musica che secondo una leggenda aveva il potere di allontanare i vampiri e pertanto la esegue. Un nobile che in realtà è un vampiro (ma non giurerei che fosse Dracula) accusa subito un malore ma per non rivelarsi si giustifica dicendo che quel motivo gli aveva suscitato un terribile ricordo di famiglia.
In una scena successiva la bella dama, sola col protagonista, forse percepisce di essere spiata dal vampiro e dice che stava ripensando a quel brano “scacciavampiri”, e lui lo risuona e il vampiro, forse nascosto dietro una tenda, è costretto ad arretrare.
Ringrazio chiunque tenterà di risolvere un ricordo che risale ad oltre 25anni fa, ciao.

Questa voce è stata pubblicata in anni 50, anni 60, Film dimenticato, horror, titolo scoperto, vampiri. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    5 risposte a musica scacciavampiri – Risolto

    1. avatar minos scrive:

      recentemente ho visto il film “Shadowhunters -- Città di ossa”dove ci viene “rivelato”che i vampiri sono intolleranti alle vibrazioni di alcune note musicali in successione e pertanto J.S.Bach(grandissimo cacciatore di vampiri almeno secondo questa “ehm” fatica) avrebbe composto il brano “Variazioni Goldberg BWV. 988”
      a chi non dispiace la classica: http://youtu.be/rw6g1FlqgAY
      ordunque, mi chiedo: gli autori di shadowhunters citano il film che cerco? è lo stesso brano? esiste il mito della musica antivampiro come l’aglio, la croce, il paletto di frassino etc.?
      Sinceramente la mia percezione è negativa, penso che sia tutto una coincidenza cmq non dispiacerebbe sentire l’opinione di un esperto vampirologo, grazie

    2. avatar minos scrive:

      Mi è venuto in mente questo ricordo: sotto il castello c’era una rete di gallerie ed erano percorsi da almeno due uomini con torce, uno dei quali era stato morso e stavo subendo il processo di metamorfosi. Ad un tratto dice all’amico di fermarsi perché sentiva dei passi; ma era solo un ragno che si arrampicava lungo il muro. L’amico gli spiegò che la vista si stava affievolendo e l’udito si potenziava…come i pipistrelli. N.B. non sono totalmente sicuro che questo ricordo appartenga allo stesso film.
      Confrontate con la richesta di Lorenx http://www.memocinema.com/?p=10650

    3. avatar Filemone scrive:

      La vendetta del vampiro

      18:05 e 34:36 (scene da te descritte).

    4. avatar minos scrive:

      :lol: E’ questo il film che cercavo, Filemone, sei stata strepitosa, una performance eccezionale, grazie molto e molti grazie…ma come hai fatto? :lol:

    5. avatar Filemone scrive:

      Grazie, minos laugh

      L’ho trovato curiosando in questo sito

      http://www.cinemedioevo.net/vampiria/

      La disposizione delle bare (Lorenx: “… i protagonisti scoprono che il nascondiglio dei vampiri si trova in una serie di caverne dislocate al di sotto del castello stesso, dove si vedono le classiche bare, disposte in verticale che si aprono e da cui escono vampiri e vampire.”) e il fatto che si parlasse di un ricevimento (“A vampire emerges in the midst of the night from Sergio Sotubai’s coffin, leading a band of creatures from beyond death, to the party given by old Kolman and his nieces Leonor and Mirta at their home….”) mi hanno portata a pensare: “vuoi vedere che…… ;-)”.

      http://www.cinemedioevo.net/vampiria/Film/Vampiri/Vendetta_vampiro.htm

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *