Bambina uccisa da parente (zio?). Giallo italiano anni 70 – Risolto

La trama me la ricordo a pezzi perchè ero piccolo. Film angosciante (almeno per un bambino). Una bambina viene uccisa. Ambientazione mi pare in provincia mi pare in campagna, comunque non in città grande. La vittima però lascia un disegno che viene trovato dall’investigatore (il disegno mi pare che non si veda). Il disegno va interpretato, ma non è facile. Molti sospettati, amici e parenti. Alla fine si ritrovano tutti in una stanza e il poliziotto fa vedere il disegno a tutti. Improvvisamente uno dei sospettati vede il disegno e lancia un urlo. Si spegne la luce, si sentono rumori di lotta. Tutti pensano che il colpevole sia quello che ha urlato, invece ha solo capito chi è l’assassino ed è saltato addosso al colpevole per tentare di ucciderlo con le proprie mani.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, anni 80, Film dimenticato, giallo, italiano, thriller, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Bambina uccisa da parente (zio?). Giallo italiano anni 70 – Risolto

    1. avatar paolo scrive:

      Ok, RISOLTO
      è “mio caro assassino” di Tonino Valerii, con George Hilton, Salvo Randone, Marilù Tolo

    2. avatar Castàlia scrive:

      Il particolare del disegno mi fa pensare a “Mio caro assassino”, thriller italiano del ’72 diretto da Tonino Valeri, con George Hilton.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Mio_caro_assassino

      Diversi trailers su youtube con titolo inglese My dear killer


      Ps. In ritardo: ho perso tempo per trovare i video.
      Ciao, Castàlia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *