Ragazza legata subisce un clistere – Risolto

Film di lucia:

Nel film, del 1980 credo, una scena riguarda una ragazza sdraiata su un tavolo, le gambe divaricate e le caviglie legate al manico di una scopa. Tenute sospese a loro volta legandole al lampadario della cucina, di quelli regolabili in altezza.
Una donna si accinge a praticare un clistere con sacca, cannula etc.. per endoclisma…

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, erotico, Film dimenticato, titolo scoperto e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    4 risposte a Ragazza legata subisce un clistere – Risolto

    1. avatar jo scrive:

      histoire d’o?
      c’è qualcosa di simile nel libro, che non è ‘sto granchè di capolavoro, immagino il film derivati sia della stessa qualità.
      ho letto di meglio

      ps puoi anche forse provare a vedere se possa essere star’80, con una delle sorelle hemingway. non le distinguo, muriel o margaux?

    2. avatar ilaria scrive:

      La scena mi ricorda “Sybil”
      (Un film di Daniel Petrie jr. Con Sally Field, Charles Lane, Brad Davis, Joanne Woodward.USA 1976.)E’ una bambina quella nel fotogramma che ricordi, che da adulta a causa delle sevizie subite dalla madre da piccola ha problemi psicologici di personalità  multipla.

    3. avatar mara scrive:

      si, è sybil lo ricordo anche io e la scena del clistere mi è rimasta impressa, perché non era la solita peretta arancione ma un lungo tubo.

    4. avatar Castàlia scrive:

      Quella scena allucinante mi fa pensare solo a “Sybil” basato purtroppo su una storia incredibile, ma vera. Per altre info

      Ciao, Castàlia/Angela I.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *