Viene narcotizzato e sottoposto a plastica facciale

Film di Gianluigi C.:

Film credo in B/N anni ’60. Protagonista viene narcotizzato e sottoposto a plastica facciale cambiando identità suo malgrado (così ricordo). Dovrebbe essere una specie di spy-story. Ricordo le scene angoscianti dell’operazione e del suo allontanamento dalla sua vita precedente.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 60, bianco e nero, Film dimenticato, giallo, inglese, poliziesco, spy story e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Viene narcotizzato e sottoposto a plastica facciale

    1. avatar Mita scrive:

      “Operazione diabolica” (1966) un film di John Frankenheimer con Rock Hudson

    2. avatar KidReaper scrive:

      a me viene in mente “il mio nome e’ remo williams” ma non ci siamo con l’epoca..era degli anni 80… prova a vedere la trama..

      Remo Williams (F. Ward), poliziotto duro di New York, dopo una procurata morte apparente, entra a far parte di un’organizzazione segreta del governo, ma così segreta che è composta da tre persone, lui compreso. Dopo una plastica facciale, nuova identità  e l’addestramento di Chiung (J. Grey), maestro coreano di Sinanju, deve mettersi sulle piste di potenti corrotti. Basato su Destroyer, collana di romanzi popolari di Warren Murphy e Richard Sapir, è un thriller divertente sotto il segno dell’ironia e dell’umorismo. Dialoghi spiritosi, specialmente nel rapporto tra Remo e Chiung, sale e pepe del film.

    3. avatar luca scrive:

      simile anche se non identico nei particolari
      a “WHO?L’UOMO DAI 2 VOLTI”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *