Fantasmi padre cavaliere e figlia piccola vivono in un castello diroccato

La storia di due fantasmi il padre cavaliere e la figlia che vengono risvegliati da un gruppo di ragazzi, prima il padre cerca di cacciarli ma alla fine i ragazzi si fanno benvolere e diventano amici dei due spettri.
Alla fine la bambina s’ innamora di uno dei ragazzi e lui la fa ritornare in vita donandole un fiore.
c’ è il solito “cattivo” che cerca di speculare utilizzando i 2 spiriti ma fa una figuraccia. Sono presenti molte canzoni, il film lo trasmettevano su canali ormai dimenticati come TMC.
Non dovrebbe essere Americano.
Dovrebbe essere degli anni 80′-90′

Questa voce è stata pubblicata in adolescenziale, anni 70, anni 80, anni 90, canzone, fantasy, fiabesco, Film dimenticato, film tv, musicale. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    4 risposte a Fantasmi padre cavaliere e figlia piccola vivono in un castello diroccato

      • avatar Castàlia scrive:

        Ciao, Maxx: ritengo anche io che sia il film “Viva i fantasmi (At zijí duchové)” 1977, film dell’allora Cecoslovacchia, e per il quale hai rimandato a due post precedenti. Il mio intervento è finalizzato proprio alla indicazione del titolo perchè, in passato si è verificato, che per alcune difficoltà del sito, qualche pagina di MemoCinema non si è più trovata. I link così sarebbero insufficienti, perchè solo con essi l’utente non verrebbe a conoscenza del titolo. Per esperienza personale ti dico che io sono alla ricerca disperata di un post, che tra l’altro avevo risolto e quindi lo ricordo benissimo, e il risultato è “non trovato”. Insomma è meglio abbondare. Ciao, Castàlia smile

    1. avatar maxx scrive:

      Melius abundare quam deficere eh ?
      Abbondiamo.. abbondiamo… (lo diceva Totò?)

      Ciao

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *