Fuga da Berlino est

Un professore (universitario?) “abitua” la polizia al vederlo portare con sé una pensante valigia piena di libri.
Attraverso questa porterà via dalla Germania dell’Est la propria donna. Il fatidico giorno in situazioni cariche di suspence riesce a portare sul treno la donna nella valigia. La donna, ormai intirizzita, appena in treno viene fatta uscire dalla valigia ma mentre il professore cerca di farla riprendere si affaccia nello scompartimento il controllore.
Il professore si sente perduto e, rassegnato, aspetta l’intervento della polizia. Vede tornare il controllore ma… solo e con una bevanda calda.
Non li ha denunciati perché lui non è né dell’est né dell’ovest: è tedesco!

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 50, anni 60, bianco e nero, drammatico, est europeo, fantapolitico, Film dimenticato, tedesco. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *