Ragazza tentatrice

Ambientato in una villa di campagna lui viene “tentato” da una ragazza che lo stuzzica in tutti i modi. Gli fa fare da giudice costringendolo a dire chi fra lei e delle sue amiche ha il seno o il fondoschiena più bello mettendosi ytutte in mostra ma senza che lui possa vedere la faccia.
Una volta, accortasi che lui lo spia dal balcone della finestra, si toglie anche la parte sotto del costume.

Questa voce è stata pubblicata in commedia, erotico, Film dimenticato, Serie B. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Ragazza tentatrice

    1. avatar Anonimo scrive:

      E’ lo stesso che cerco io, ma sono al mare non in campagna, il ragazzo ha anche un’ insegnante che gli da ripetizioni e che alla fine fa l’amore con lui, è un anno che ho scritto qui ma ancora nessuna risposta, speriamo bene.

    2. avatar mazeppa scrive:

      Sto cercando anch’io il titolo di questo film da un pò di tempo… Sembra anche a me che sia però ambientato in campagna e non al mare. Il ragazzo arriva in questa enorme villa per trascorrervi le vacanze estive, ma in realtà passa le sue giornate chiuso in casa a studiare per non so quale esame. Viene quindi tentato e distratto in vari modi dalla cugina e dalle sue amiche. Lui inizialmente sembra il classico studente un pò sfigato che non sa neanche come parlare ad una ragazza, invece si rivela poi essere un dritto, riuscendo a ribaltare la situazione, e diventando lui quello che provoca la cugina. Ricordo una scena in cui la chiama nella sua stanza per restituirle mi pare un paio di mutandine che ha trovato in giro, e la costringe a spogliarsi davanti a lui col ricatto, dicendo che altrimenti avrebbe detto agli zii di averla vista fare l’amore di notte con non so chi. La ragazza deve arrendersi, e i due cominciano a darci dentro. Il protagonista inizia quindi a sollazzarsi non solo con la cugina, ma pure con le sue amiche, col risultato che di giorno è sempre più stravolto. Lo zio, vedendolo appunto sempre stanchissimo, crede che il ragazzo stia studiando troppo, e gli dice “a te ti ci vuole una bella scopata!”, e lo porta da una prostituta con cui si intratteneva in gioventù. Il ragazzo è però così stanco che si addormenta sul letto, così alla fine è lo zio che approfitta della situazione. Neanche lui però, nonostante l’entusiasmo, riesce a combinare qualcosa, perchè l’età lo ha reso ormai impotente, ed è costretto ad ammettere, sconsolato: “se ti piace mollo, ti farò impazzire”. C’è anche questa bellissima insegnante di inglese che da lezioni al ragazzo, e i due alla fine fanno l’amore, e forse lei resta addirittura incinta. Il finale, nonostante il tono molto leggero del film, è quasi drammatico: si scoprono le avventure sessuali del ragazzo, l’insegnante, che provava davvero qualcosa per lui, mi pare decida di tornare a casa (se non sbaglio è inglese) e il protagonista, pentitosi di essersi solo voluto divertire, conclude dicendo “devo imparare ancora molte cose sull’amore”.
      Insomma, nonostante l’abbia visto per caso parecchio tempo fa, mi ricordo ancora abbastanza bene di questo film, ma non ho mai scoperto il titolo…

    3. avatar xian scrive:

      Uhm… Una Vergine in Famiglia ?

      La Nipote ?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *