mamma capo banda – Risolto

é la storia di una famiglia 3 o 4 figli e una mamma che entrano in una casa dopo un colpo credendo che quella casa fosse loro e invece si sbagliano ed entrano in una caa dove cera un ricevimento o festa tra coppie di fidanzati. Questi inquilini rimangono in ostaggio di questa famiglia e a poco a poco vengono eliminati i componenti della famiglia. Il soggetto di questa film è la mamma che soggiogava i figli facendoli credere che erano deboli e lei gli guidava in azzioni criminali.
Aiutatemi che sono ormai 6/7 mesi che lo cerco

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, Film dimenticato, thriller, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a mamma capo banda – Risolto

    1. avatar CilloXX scrive:

      Direi “Mother’s Day” del 2010.

    2. avatar rosario scrive:

      La risposta di Cilloxx corrisponde.
      se non è quello che cerchi
      prova con questo:
      Il clan dei Barker
      (Bloody Mama, USA, 1970)
      di Roger Corman. Con Shelley Winters, Pat Hingle, Robert De Niro, Bruce Dern, Don Stroud

      Negli anni della Grande Depressione, una madre-padrona organizza la propria famiglia in una vera e propria banda: violenza senza limiti ed epilogo inevitabilmente tragico. Senza ammiccamenti e furberie, Corman ridisegna da vero virtuoso del cinema un’epoca confusa e contraddittoria. “In questa galleria di mostri percorsa a passo veloce vibra una pietà di fondo. Nella sua altalena fra tragedia greca in versione pop art e freudismo da supermarket diventa un film fantastico” (Morandini).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *