Televisione pirata a Roma

Nella Roma degli anni Sessanta (il film è in bianco e nero e l’abbigliamento non lascia spazio ai dubbi), un gruppo di buontemponi scorrazza per le vie di Roma a bordo di un furgoncino con antenna e si divertono a creare scompiglio nelle trasmissioni televisive della televisione di Stato, le uniche lecite all’epoca, per la disperazione anche delle forze di polizia che li ricercano attivamente.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 60, bianco e nero, demenziale, Film dimenticato, italiano. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Televisione pirata a Roma

    1. avatar zil scrive:

      Date un’occhiata al video del backstage di “Spartacus-La Vendetta”… Se ne vedranno delle belle!

    2. avatar Pier scrive:

      Potrebbe essere
      I teddy boys della canzone (1960)
      Un film di Domenico Paolella. Con Delia Scala, Paolo Panelli, Teddy Reno, Enrico Viarisio.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *