La bambina e il soldato paracadutista americano durante la II Guerra Mondiale – Risolto

Durante la seconda guerra mondiale una bambina sola viene aiutata da un soldato paracadutista americano di colore che deve raggiungere qualcuno / qualcosa o sta scappando (si è perso forse dopo essere stato paracadutato).
Finisce tragicamente con il militare che muore sotto gli occhi della piccola amica.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in a puntate, adolescenziale, anni 70, avventura, bellico, film a episodi, Film dimenticato, italiano, melodramma, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    15 risposte a La bambina e il soldato paracadutista americano durante la II Guerra Mondiale – Risolto

    1. avatar Maximilian scrive:

      Potrebbe avere a che fare con il libro ” Bernardo e l’angelo nero” di Fabrizio Silei

      http://www.linkiesta.it/blogs/lo-psicologo-virtuale/bernardo-e-l-angelo-nero

      Nessuo proprio ricorda ?

      Maximilian

      • avatar Paolo scrive:

        Chissà  se è lo stesso film che cerco io da anni…
        Ho un ricordo di me piccolo (sono del ’64) che vedo una scena in TV : in un bosco una bambina è incredula del colore della pelle del soldato nero, si lecca un dito e poi glielo passa sul volto, per verificare perché ha la pelle scura, con mio padre che appunto, guardando il film, mi spiegava il comportamento della piccola.
        Sono passati anni e ancora non l’ho trovato !
        Paolo, Roma

    2. avatar Maximilian scrive:

      Quello LI ! E’ Lui. Lo stesso film, ricordi diversi. Mi hai fatto venire in mente la scena. Pero’ sono del ’64 pure io e non ricordo di essere stato molto piccolo.
      Erano ua serie di puntate credo. Forse a cadenza settimanale, lo stesso giorno ogni settimana.
      Ora come la mettiamo che “non siamo pazzi” ? Come scoviamo il titolo e cosi’ forse qualche spezzone su youtube ?
      Forse e’ la bambina che aiuta il paracadutista di colore.
      Maximilian

    3. avatar Maximilian scrive:

      Dai, forza , che non possiamo essere i soli a ricordare la struggente storia !!

    4. avatar Maximilian scrive:

      Dai che con l’anno nuovo succede “qualcheccosa” !

    5. avatar Maximilian scrive:

      Un bosco , una bambina che incredula del colore della pelle del soldato nero, si lecca un dito e poi glielo passa sul volto, per verificare perché ha la pelle scura

      una storia di amicizia fra lei ed il paracadutista…..

    6. avatar Maximilian scrive:

      Compie il suo primo anno online questa trama dimenticata. Bisogna essere almeno del ’64 per ricordare qualcosa di questa storia, forse in qualche puntata.
      Ciao.

    7. avatar Paolo scrive:

      Ciao Maximilian,
      veramente ricordavo di aver postato qui, ma avevo anche attivato “notificami nuovi commenti tramite email”, solo che non ho più ricevuto niente… Sarà un problema di gmail ?
      Mi sono “riaffacciato” perchè ho parlato di questo film ad un gruppetto di nuovi colleghi, e perché ne voglio cercare un altro visto su TELE+ parecchi anni fa, comunque a questo punto controllerò il sito periodicamente per controllare eventuali aggiornamenti !
      Naturalmente si sarà capito che ancora non ho trovato la risposta…
      Cari saluti a tutti

    8. avatar Maximilian scrive:

      Ahime’ dopo piu’ di due anni nessuno sembra proprio ricordarsi di questa storia…….

    9. avatar CilloXX scrive:

      Ciao.
      Avevo letto la tua richiesta da parecchio tempo, il film non l’avevo mai visto ma mi aveva incuriosito così ho provato a cercare in giro senza venire a risultato. Almeno fino ad oggi…
      Sono stato scemo, cercavo il film basandomi sulla trama (inoltre puntavo su un film di produzione Usa) quando invece bastava pensare all’attore e risalire a ritroso.
      Infatti concentrandomi sugli attori di colore attivi in Europa nel dopoguerra uno dei primi a venire fuori è John Kitzmiller che ha lavorato molto in Italia.
      E nella sua filmografia ho scovato questo film Jugoslavo “Dolina miru” del 1956 che gli è valso anche il premio per miglior attore a Cannes.
      In italiano si intitola “La valle della pace” e sono sicuro (al 99%) che sia il film che cerchi.
      Puoi trovare il film completo (in lingua originale) qui:
      la prima parte
      la seconda parte
      la scena che ricordi si trova proprio alla fine della prima parte, intorno al minuto 39.

      • avatar Paolo scrive:

        FANTASTICO ! GRAZIE INFINITE ! Sei un grande, CilloXX ! Scusa se rispondo in ritardo, ma come scritto più sopra non ricevo più aggiornamenti, poi due giorni fa ho controllato se ci fossero novità, ed ecco la tua risposta e la soluzione, ed hai ragione ad essere sicuro, è proprio il film che cercavo da una vita ! E la scena che ricordo è proprio quella, sono andato subito a controllare…
        Prima di risponderti ho voluto vedere il film completo, la storia è semplice quindi comprensibile nonostante sia parlato in sloveno, tedesco e inglese (con sottotitoli in sloveno), non credo di averlo visto tutto da piccolo, anche se mi sembra di ricordare l’incursione dei soldati tedeschi nella casa abbandonata, ma sicuramente era doppiato in italiano; non è un capolavoro, ma è dolcemente poetico e commovente, anche se non ho potuto capire la maggior parte dei dialoghi.
        Riguardo la tua ricerca, anche io ero partito dal presupposto che fosse un film di produzione statunitense, quindi capisco la “falsa partenza”, poi sei stato saggio a tentare di risalire a ritroso partendo dall’attore, giuro che io non sarei mai arrivato a John Kitzmiller, per me era un perfetto sconosciuto ! Ed invece ha vissuto in Italia fino alla sua morte…
        Avevo pensato di applicare lo stesso metodo per l’altro mio film “irrisolto”, la cui trama ho pubblicato col titolo “Uomo di colore impiccato ma non muore”, cioé partire dagli attori afroamericani, avevo trovato una lista su “listal.com”, ma non so quanto sia affidabile, essendoci inserita ad esempio Amanda Seyfried, che non mi sembra proprio che abbia la pelle scura ;-)
        Ma mi sa che dovrò armarmi di tanta pazienza e partire da lì, o da Wikipedia.

        Per me potrebbe tranquillamente essere segnalato come “RISOLTO”, credo anche che sia lo stesso film che cercava Maximilian, dato che ricorda la stessa scena della bimba, ma forse è giusto che sia lui a fare clic sul pulsante… Altrimenti lo farò io tra qualche giorno ! ;-)

        Sembrerò matto, ma questo ritrovamento mi ha dato una grande gioia, sono grato a chi ha messo in piedi il sito e a chi vi collabora !

        Buon pomeriggio a tutti

        Paolo

      • avatar Maximilian scrive:

        Concordo e mi unisco alle lodi sulle capacita’ investigative di CilloXX ! Il film e’ proprio quello. John Kitzmiller e’ stato proprio bravo. Ricordo anche un altro suo film “Vivere in pace” . Il link a Daylimotion non e’ gia’ piu’ valido , ma si puo’ vedere la scena che ricordiamo qui

        o tutto dall’inizio

        Ricordo di avere pianto da bambino alla fine del film e forse questa grande emozione ha creato una grande aspettativa sul ritrovamento del film.
        Grazie a tutti anche da parte mia.
        Chissa’ ,Paolo, quanta gente della nostra eta’ ha celato in qualche angolino della memoria il ricordo di quella amicizia fra il soldato e la bambina e basterebbe solo passare di qui per ricordare…………..

        Confermo che anch’io non ho mai ricevuto notifiche dei post.

    10. avatar Paolo scrive:

      Eh già, magari il film ha lasciato tracce nella memoria di altri bambini della nostra generazione, a cui basterebbe visitare questo bel sito per rivivere le prime emozioni, come è accaduto a noi due, ho ringraziato la collega che mi ha segnalato “MemoCinema”, ed un altro collega cinefilo che ha cercato di aiutarmi a ritrovare “Dolina Miru”, e naturalmente ad entrambi ho inviato il link di questa trama con la soluzione !
      Chissà se sono andati a curiosare…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *