Bambina orfana e disadattata – Risolto

E’ un film di quando ero bambina, si parla di circa 30 anni fa, forse in bianco e nero, ho dei ricordi sbiaditi. Se non sbaglio trattava di una bambina orfana con problemi comportamentali. Non ricordo tutta la trama, ma una scena mi colpì in particolar modo: la bambina che per far colpo su una persona (forse la direttrice dell’orfanotrofio) raccolse dei fiori dal un bidone della spazzatura, ma fu smascherata da una donna (forse la vice direttrice… boh!) e la bambina in preda alla vergona e allo sconforto scappò. Purtroppo è tutto quel che ricordo. C’è qualcuno che ha mai visto questo film?

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in drammatico, Film dimenticato, psicologico, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    5 risposte a Bambina orfana e disadattata – Risolto

    1. avatar Beaver scrive:

      Se non sbaglio c’è una scena molto simile in “Quelle due”, bellissimo film in bianco e nero con Audrey Hepburn del 1961.
      La bambina in quel film non era un’orfana, ma era in un collegio, ed era davvero cattiva.

    2. avatar rosaM58 scrive:

      Ciao a tutti, non mi sembra la trama di “quelle due”, le vere vittime in quel film sono le insegnanti, una delle quali si suicida, e la bambina non scappa, dice la verita sulle calunnie alla nonna, ma ormai e’ troppo tardi. ripeto però non sono sicura.

    3. avatar beaver scrive:

      No infatti in quel film non e’ una scena utile ai fini della trama. Però e’ davvero molto somigliante alla tua descrizione. Forse tale scena e’ presente anche nel film “La Calunnia”, di cui “quelle due” e’ un remake.

    4. avatar Monika scrive:

      E’ davvero la scena del film “Quelle due”! Grazie per aver risolto questo dilemma che da anni tentavo di risolvere!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *