Una famiglia di editori

La serie televisiva parla di una ricchissima famiglia (credo di editori) il fratello maggiore ha il controllo della compagnia. La moglie però è l’amante del fratello minore, più bello e senza scupoli. In una scena il fratello minore uccide il maggiore gettandolo da una cascata dopo una lotta. Altre cose che ricordo è che il figlio minore del morto è gay e fa il fotografo. A un certo punto viene incastrato pre traffico di droga da un modello che lo zio aveva pagato per rovinarlo, e la sorella maggiore aveva dissipato il suo fondo fiduciario, tra viaggi e matrimoni sbagliati.
L’omicidio viene scoperto quando la vedova capisce che è stao il suo amante a uccidere il marito grazie ad un braccialetto su cue era scritto “con amore …” e il nome di lei… solo che l’amante l’aveva perso durante la lotta e l’aveva sostituito con il bracciale del morto. Purtroppo la donna sul bracciale dell’amante aveva fatto scrivere “contutto il mio amore …”

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in a puntate, americano, anni 80, Film dimenticato, romantico, sentimentale. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *