Le strane maschere di Halloween – Risolto

Ciao ragazzi. Oggi stavo ripensando ad un film horror che vidi una decina di anni fa, ma sicuramente è degli anni ’80. Non dovrebbe essere proprio impossibile.
E’ ambientato qualche giorno prima di Halloween in una città  americana. Un uomo aiuta una donna, di cui puntualmente si innamorerà  ad indagare sulla scomparsa-morte del padre. Le indagini li porteranno ad avere a che fare con delle maschere di Halloween che fanno diventare dei mostri chi le indossa (i due protagonisti alla fine riescono ad entrare nel “laboratorio” in cui sono create queste maschere), in modo da far trasformare tutta la cittadinanza in terribili mostri, il giorno di Halloween. Durante il film ricorre molto spesso la pubblicità  che passa per la televisione di queste maschere. Il Jingle è ricavato dalla musichetta di “London bridge is falling down ” ma converte le parole in “Dieci giorni ad Halloween, Halloween, Halloween…nove giorni ad Halloween Halloween Halloween.” e cosi’ progressivamente fino al giorno deputato.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 80, Film dimenticato, horror, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    4 risposte a Le strane maschere di Halloween – Risolto

    1. avatar Will Dokken scrive:

      HALLOWEEN III

    2. avatar Kalos scrive:

      Pare proprio il pluririchiesto “Halloween III -- Il Signore della notte (Halloween III: Season of the Witch, 1982), che però nulla ha a che fare con Michael Myers…

    3. avatar Rosa scrive:

      ah eccooooo..avevo escluso fosse “Halloween” perchè non c’era Micheal Myers e nè c’entra nulla..okkk grazie smile

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *