Macchina che registra i sogni, film vecchiotto

Salve a tutti! Il film che cerco purtroppo non l’ho visto integralmente, ho visto solo la fine essendo questo spezzone parte di uno spettacolo teatrale che vidi molto tempo fa.
Nella scena che ricordo del film, sicuramente degli anni ’70 o massimo ’80, una signora bionda vive in una specie di “recinto” o giardino, attaccata ad una macchina che registra i sogni e li fa riprovare, non riesce a staccarsene perhè è diventata una droga. Mi è stato spiegato quella sera da una persona di passaggio che la signora bionda in questione è una delle scienziate che ha inventato questa macchina assieme al marito, il quale compare anch’esso nel finale in quanto pare che “vada a trovare” la moglie in questo fantomatico giardino!
Forse ricordo male la trama, avrò sicuramente scambiato o confuso alcuni dettagli, ma cerco questo film da molto tempo e nessuno riesce ad aiutarmi!! grazie mille per l’attenzione!!

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, anni 80, fantascienza, fantasy, Film dimenticato, onirico, surreale. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    9 risposte a Macchina che registra i sogni, film vecchiotto

    1. avatar Daniele scrive:

      potrebbe essere “Fino alla fine del mondo” http://it.wikipedia.org/wiki/Fino_alla_fine_del_mondo

    2. avatar rosacenere scrive:

      potrebbe essere “Brainstorm -- Generazione elettronica” del 1983 di Douglas Trumbull con Christopher Walken, Natalie Wood.
      Però il casco inventato serviva a registrare le emozioni e trasferirle ad altri

    3. avatar BBC scrive:

      Mi pare ci fosse anche un episodio di “Ai confini della realtà ” (la serie nuova a colori) con questa tematica. L’umanità  viveva sotto terra dopo la classica apocalisse atomica e usavano queste macchine dei sogni per vivere dei momenti sereni in un simulatore della Terra pre-apocalisse. Una donna ci restava secca e il suo spirito continuava il sogno. O era un film?

    4. avatar angela I scrive:

      Un film , dove viene inventata una macchina capace di sondare i sogni, il “sognografo” appunto, è “Superman vuole uccidere Jessie (1966)”

      http://www.film.tv.it/film/36607/superman-vuole-uccidere-jessie/

      La bionda nella locandina ci sta. Anche se non è questo, vale la pena riscoprirlo per le varie implicazioni che presenta. Ciao, Angela I.

    5. avatar rosacenere scrive:

      c’era un episodio de “I confini della realtà “, l’ho visto pochissimo tempo fa su you tube, la macchina va in tilt e lei rivive più volte lo stesso momento finchè non va in corto circuito e lei muore, rimanendo nel sogno.

      • avatar BBC scrive:

        Sì, è proprio quello che ricordavo io (non ero sicuro fosse Ai confini della realtà ), ma mi sa che non è quello cercato.

    6. avatar andrea scrive:

      Tò….è la prima volta che trovo qualcuno che conosce questo film. Io lo vidi da bambino nella prima metà degli anni ’70, ne rimasi molto impressionato ( m’impressi a fuoco nella memoria il titolo…) e appena l’ho trovato in DVD l’ho comprato IMMEDIATAMENTE !! Che altro aggiungere ? A me piace tutt’ora e ogni tanto me lo riguardo, soprattutto le scene con la bellissima Olga Schoberova. Concordo pienamente sulle ”implicazioni sociopolitiche ed altro” di questa bella commedia di fantacritica della società cecoslovacca e dell’ est Europa in genere dell’ epoca.
      Ciao

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *