L’uomo con il sassofano

Allora, film credo anni 50 o 60 e forse anche ritrattato negli anni 70. Trattasi di un uomo morto per un incidente stradale credo e che arrivato in cielo dove lo attende un aereo con i motori accesi e con destinazione o paradiso o purgatorio, nell’attesa lunga di una fila di anime pronte a partire, e col suo sassofono in mano chiede di avere un’altra possibilità  e di rimandare la propria partenza perché sulla terra doveva portare a termine alcune cose. Ambientazione tra infinite nuvole, sullo sfondo un aereo con i motori accesi, una fila di ani,e che attende di imbarcarsi sull’aereo…e forse l’uomo si chiama MAX. Non saprei dire altro…BELLISSIMO PERò. GRAZIE

Questa voce è stata pubblicata in anni 50, anni 60, anni 70, Film dimenticato. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a L’uomo con il sassofano

    1. avatar zeder scrive:

      Potrebbe essere “Il paradiso può attendere” con Warren Betty…il film è a colori e degli anni ’70.

    2. avatar angela I scrive:

      Per me è “Il paradiso pùò attendere”, 1978. Nei trailers (con tit. orig. Heaven Can Wait)” puoi vedere il protagonista, con il suo sassofono (o soprano o l’altro sopranino), tra le nuvole al momento del suo arrivo in paradiso, e qualche altro paricolare citato nella richiesta. Concordo, è un bellissimo film:

      Ciao, Angela I.

    3. avatar angela I scrive:

      Questo trailer invece si riferisce a “L’inafferrabile signor Jordan (Here Comes Mr. Jordan)” del 1941, e che è l’antecedente del film già  segnalato:

      http://www.tcm.com/mediaroom/index.jsp?cid=222830

      Giusto per completare, aggiungo che esiste un ulteriore remake del 2001 dal titolo “Ritorno dal paradiso (Down to Earth)”. Comunque sia, i tre film si ispirano tutti ad un lavoro di Harry Segall. Ripeto: bellissimo film. Ciao, Angela I.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *