Macchina dei sogni

Un film di fantascienza degli anni 1970, a colori.
Il film, mostra in modo semplice e sconcertante, come un uomo possa essere risucchiato e morire nella realtà  virtuale, creata da un macchinario.
Una grande stanza, con qualche riflettore, contenente una “retreat pod”, come quella di Roger Dean che si vede qui ma di colore marrone e collegata con dei cavi elettrici.
Un giovane uomo, aiutato da una squadra di scienziati, entra in questa “retreat pod”, per sperimentare il macchinario che gli fa vivere in modo molto reale e pilotare i suoi sogni.
Man mano che l’uomo usa questa “retret pod” speciale, si assuefa ai propri sogni, sempre di più, fino al punto che diventa sempre più difficile risvegliarlo.
Dimagrisce e si spegne lentamente, per sognare solamente.
Cercano di impedirgli di tornare nella macchina dei sogni ma lui fa una scenata. Alla fine entra di soppiatto nella macchina dei sogni, si chiude, l’attiva da solo e quando gli altri se ne accorgono, non riescono a svegliarlo più.
La scenografia è molto semplice, si svolge sempre all’interno dello stanzone dove c’è la “retreat pod” e nella scena del sogno che si ripete sempre uguale, che mi sembra sia il sogno della donna amata e morta.
Grazie dell’attenzione e dell’aiuto.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, fantascienza, Film dimenticato, sentimentale. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Macchina dei sogni

    1. avatar angela I scrive:

      Mi viene in mente un titolo relativo a una richiesta che mi sembra simile: “Dreamscape, fuga nell’incubo (DREAMSCAPE 1984)” di cui si è parlato. Per ulteriori dettagli:

      http://www.memocinema.com/?p=17128

      Ciao, Angela I.

    2. avatar gi scrive:

      No, grazie, non è Dreamscape. Assomiglia di più al già  discusso Ragazzo entra nella realtà  virtuale tramite computer futuristico e non riesce più a distinguere il vero dal falso che si trova qui “http://www.memocinema.com/?p=9990”
      L’ho visto al cinema, forse ad una rassegna di fantascienza.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *