Manfredi sequestra il proprio padrone – Risolto

Salve a tutti, eoni fa vidi un film con Nino Manfredi in cui ‘spronato’ dal figlio sessantottino (così mi sembra) sequestra il direttore (un grassone esagerato) del negozio presso cui lavora (o una cosa simile) per poi liberarlo pensando di essersela cavata, ma sulla strada del ritorno in auto il padrone gli fa capire di averlo scoperto che lo licenzierà… La memoria questo mi passa, sapreste aiutarmi?
Thanks in advance
Mauro

Questa voce è stata pubblicata in Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.
RSS dei commenti a questa trama




  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    3 risposte a Manfredi sequestra il proprio padrone – Risolto

    1. avatar angela I scrive:

      Penso che i tuoi ricordi si riferiscano a uno degli episodi (Concerto a tre pifferi) di un film del 1969 dal titolo “CONTESTAZIONE GENERALE”. Per la trama:
      Contestazione Generale | Scheda del Film -- Yahoo! Cinema
      Fai sapere, ciao, Angela I.

    2. avatar Mauro scrive:

      BRAVA è illo e come mi piace ‘sto sito, ma avete avuto premi? GODO!
      Alla prox
      mauro

    3. avatar angela I scrive:

      Ciao Mauro, la tua conferma mi ha messo di buon umore, a dispetto di una brutta influenza che mi tormenta da giorni. Anche a me piace questo sito, perché lo trovo umano e sono caduta nella trappola; i premi sono la vostra e nostra contentezza quando risolviamo i casi, e di conseguenza i salti di gioia, e il premio più ambito è concorrere tutti insieme a far lievitare la percentuale dei film individuati; ma è anche un premio lo scambio di vedute tra di noi e lo spirito di collaborazione. Con simpatia e alla prossima, Angela I.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *