Gelosia morbosa – Risolto

Un evaso inseguito dalla polizia per aver ucciso delle minorenni si rifugia ferito nel capanno di un parco di una villa dove viene medicato e curato da una dodicenne. Nella villa abita la bambina, la madre con la quale ha un rapporto conflittuale e il padre (nonno?) infermo in carrozzina. La polizia arriva in villa ma la ragazzina non rivela dove l’evaso è nascosto. La dodicenne inizia un rapporto d’amore e sesso con l’evaso. La polizia sospettando che la ragazzina nasconda qualcosa irrompe nella villa dove l’evaso è in bagno con la ragazzina ma viene respinta dal nonno che spara e allontana la polizia. Nel frattempo la madre scopre la relazione della figlia e a sua volta inizia una relazione con l’evaso con la ragazzina che scopre la tresca della madre. Anche il commissario di polizia cede alle avances della madre che però non rivela il rifugio dell’evaso. La situazione precipita verso la fine quando il padre (nonno?) si suicida e viene trovato morto dalla ragazzina che uccide sia la madre sia il commissario amante della donna. A questo punto quando l’evaso esce dalla villa e prospetta un futuro insieme alla minorenne viene da questa ammazzato mentre si arrampica dentro una voliera. Film italiano fine anni 70 o metà anni 80 con scene scabrose più intuite che mostrate per via della relazione sessuale fra l’evaso e la minorenne.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 70, anni 80, Film dimenticato, giallo, italiano, Serie B, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Una risposta a Gelosia morbosa – Risolto

    1. avatar Lucia16 scrive:

      https://www.memocinema.com/?p=107181

      La trama è la stessa, spero sia giusto il titolo.

    Lascia un commento