commissario che cerca di arrivare all’identità di uno psicopatico assassino

La trama del film è la ricerca di uno psicopatico che uccide. Ricordo solo il finale dove il commissario che è sulle sue tracce decide di usare una esca (una ragazza), e mentre è da solo a casa ad aspettare l’esito dell’operazione si ritrova lo psicopatico davanti. (ma era preparato, in quanto fa capire che era solo una finta l’esca, che era stata messa a posta in quanto il commissario sapeva che l’obbiettivo era lui stesso). Io definisco commissario chi ricerca l’assassino ma non so bene se era un commissario.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in Film dimenticato, giallo, tanti anni fa. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    5 risposte a commissario che cerca di arrivare all’identità di uno psicopatico assassino

    1. avatar masrid scrive:

      Ciao, grazie per l’interessamento. Ho guardato tutto il film su dailymotion. Alla fine però mi sembra che non sia quello. Lo psicopatico era un vero psicopatico e non un terrorista e lasciava dei segnali (carte da gioco? altro simile), ogni volta che uccideva. Il finale mi sembra diverso, me lo ricordo in quanto aveva spiazzato anche me. Avevano fatto un piano per tendere in trappola l’assassino, usando come esca una persona (una ragazza?), che somigliava alle altre vittime, nel finale il commissario sale le scale del suo appartamento ed entra nella stanza buia, e sembra pensare al piano che da li a poco verrà messo in atto, quando l’inquadratura si dirige verso il buio della stanza dove si vede l’assassino che lo sta aspettando. Il finale non lo ricordo bene ma mi sembra che naturalmente il commissario sopprime l’assassino ma sottolinea il fatto che sapeva di essere lui la prossima vittima e che avevano fatto il piano per non destare sospetto e farlo arrivare alla casa del commissario. Ero rimasto sorpreso perchè neanch’io mi aspettavo che l’assassino sarebbe andato proprio nella casa di chi cercava di arrestarlo.

    2. avatar Moviefan scrive:

      Ci provo ma non credo sia quello… The Watcher?

    3. avatar paolo64 scrive:

      Propongo “Corda tesa”, del 1984 con Clint Eastwood e Geneviève Bujold, qui la trama:
      https://it.wikipedia.org/wiki/Corda_tesa

      Trailer ufficiale:

      Scena in lingua inglese:

    Lascia un commento