Abbuffate e pianti

Un uomo, forse un ladro, si aggira per una casa vuota finché la padrona di casa non rientra improvvisamente. L’uomo riesce a nascondersi nell’armadio della camera da letto, aspettando il momento giusto per poter uscire e andarsene. Purtroppo la donna, dopo una breve sosta in cucina, si siede sul letto e comincia a mangiare convulsamente di tutto, abbuffandosi e dando luogo a una scena straziante. Mangia e piange. La donna è evidentemente bulimica e l’uomo rimane terribilmente colpito da quello che vede.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in drammatico, Film dimenticato, grottesco. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    6 risposte a Abbuffate e pianti

    1. avatar Rosa scrive:

      Può essere forse “Velluto blu” di Lynch?

    2. avatar CLAUDIO GRAZIANO scrive:

      E’ un film famoso e recente?
      Perché potrebbe non essere un ladro, ma… il padrone di casa che spia sua moglie… come in questo film: Wakefield -- Nascosto nell’ombra (2017).

    3. avatar xian scrive:

      Secondo me è di nuovo Miss Monday
      https://www.imdb.com/title/tt0158792

      ma l’uomo è uno scrittore/sceneggiatore che usa la donna come fonte di ispirazione per un suo nuovo personaggio. La spia e le entra in casa finché lei ritorna.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *