Autismo e videogiochi – Risolto

Un ragazzino autistico è un mago dei videogiochi (primissima generazione, come il NES) partecipa ad un torneo in cui il videogioco finale è un “segreto” (Super Mario Bros 3). L’antagonista è un ragazzetto ricco che lo sfida a giocare ad un gioco di macchine con un controller a forma di guanto.
Il ragazzo autistico, ad un certo punto del film, mentre sono in macchina, passando davanti ad una specie di parco giochi coi dinosauri ha un momento di crisi e comincia ad urlare “California california” e riuscendo a scendere corre a nascondersi dentro uno di questi dinosauri dove pare ci sia un portapranzo con dei memorabilia della sua infanzia.
Alla fine, ovviamente con una sfida testa a testa, vince il buono.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in adolescenziale, americano, anni 80, anni 90, Film dimenticato, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    Una risposta a Autismo e videogiochi – Risolto

    1. avatar Barbara C. scrive:

      “Il piccolo grande mago dei…” del 1989 (The Wizard aka Video Kid) . PS. il termine che ci sarebbe nei puntini (- videogiochi in inglese -- l’ho dovuto eliminare perchè l’antispam mi blocca il commento).

      Ciao,
      Barbara

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *