Portiere d’albergo – Risolto

Javier Bardem è il portiere di un albergo; all’apparenza gentile e disponibile di sera si introduce nella camera di un’ospite nascondendosi sotto il letto. Durante il sonno notturno utilizza un gas narcotizzante che gli permette di violentare l’ospite senza che questa all’indomani ricordi alcunché.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in drammatico, Film dimenticato, noir, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    4 risposte a Portiere d’albergo – Risolto

    1. avatar enry scrive:

      Puo’ essere bed time? (pero’ non c’e’ Bardem…)

      • avatar libri67 scrive:

        Credo proprio sia quello!
        È un bel film. Il protagonista non fa il portiere in un albergo ma in un condominio

      • avatar Salvatore scrive:

        Sì, GRAZIE MILLE, è proprio quello ed in effetti non c’è Bardem.
        Comunque un film allucinante e molto ben congegnato, fino al finale, sorprendente quanto inaspettato…
        Ancora grazie

    2. avatar Barbara C. scrive:

      Oltre al già suggerito “Bed Time” (Mientras duermes) del 2011 con trama simile c’è “The Resident” con Jeffrey Dean Morgan (che assomiglia a Javier Bardem)
      http://it.wikipedia.org/wiki/The_Resident

      Ciao,
      Barbara

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *