Professore distrugge libri dove lavora e fugge. Brucia la macchina e va a vivere in un villaggio in Toscana – Risolto

Un film italiano visto circa 10 anni fa. Inizia con un brillante professore o assistente che ad un certo punto non si sa perché distrugge importanti libri nel posto dove lavorava. Fugge e nel tragitto brucia la macchina vicino un cavalcavia e si rifugia su una casa abbandonata vicino un villaggio di povera gente in Toscana (credo) poi fa amicizia con la popolazione locale e addirittura li aiuta economicamente quando per ordine del comune devono essere abbattute le baracche abusive dove vivevano queste persone.
Aveva ancora la carta di credito e paga la sanatoria di circa 20000 euro.
Per questo motivo viene ritrovato ed arrestato. Farà solo un breve periodo di carcere e mentre nel paese tutti lo aspettano lui sparisce di nuovo.
Ho cercato ovunque ma non lo trovo

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 2000-attuale, drammatico, Film dimenticato, italiano, titolo scoperto. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Professore distrugge libri dove lavora e fugge. Brucia la macchina e va a vivere in un villaggio in Toscana – Risolto

    1. avatar Lili scrive:

      Credo si intitoli ‘I cento chiodi’ di Olmi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *