Giovane bellissimo e presuntuoso

E’ un film che mi hanno raccontato, è in B/N rigorosamente. La storia si svolge a Bologna nel secondo dopoguerra. Si tratta di una conversazione tra un uomo cinquantenne, probabilmente un militare, e un suo giovane amico, figlio di conoscenti. Il ragazzo è bello, aitante, orgoglioso della sua prestanza fisica che gli fa accumulare, a suo dire, successi con le donne. Mentre i due parlano su un marciapiede, passa una bellissima donna. L’uomo maturo, che l’aveva riconosciuta e conosceva tutta la storia, accenna un deferente saluto; il giovanotto abbagliato, con fare spavaldo, fa capire all’amico che è intenzionato a corteggiarla per aggiungerla nell’elenco delle sue conquiste, vere o millantate, di cui stupidamente si vanta. A quel punto l’altro risponde: “Lascia stare, non provarci, non ci riuscirai, non tradirà mai il marito”. Il giovane gallo cedrone replica: “La farò capitolare, ci riuscirò”. Risposta: “Sei solo un presuntuoso, non ci riuscirai perché tu non potrai mai fare quello che il marito ha fatto per lei. Lascia stare, ne usciresti scornato, dammi retta”. Non so la conclusione. Grazie, Castàlia.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 50, bellico, bianco e nero, drammatico, Film dimenticato, italiano, romantico, sentimentale. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    132 risposte a Giovane bellissimo e presuntuoso

    1. avatar Castàlia scrive:

      La vedo dura, ma veramente! Castàlia bye

    2. avatar Oliver scrive:

      Non so perché, forse per via di Bologna, a me ricorda un vecchio sceneggiato Tv
      “Jazz Band” che però non era un film ed era a colori, anche se molti lo videro in b/n più o meno nel ’77 o forse nel ’78

      Oliver

    3. avatar Oliver scrive:

      vorrei dare una sonora lezione al gallo cedrone. E pensare che oggi ho fatto bis!

      Il gallo cedrone?? Hai fatto bis nel senso che hai risolto due richieste complicate sul sito?

      A proposito del film in questione la frase che citi la ricordo… chi poteva interpretare all’epoca la parte di un giovane presuntuoso? Forse Gassman?
      Forse Franco Fabrizi?

      • avatar Castàlia scrive:

        Sì, ho risolto due film. Non ho proprio idea di chi potesse interpretare il gallo cedrone. Mi hanno raccontato il film. Anche a me sembra di aver sentito quella frase, forse è nel contesto di altro. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Ah complimenti per il bis smile
          Sì, può darsi che una frase simile sia stata utilizzata in qualche altro film. Nel ruolo di seduttore scorretto ci avrei davvero visto bene Franco Fabrizi, poteva essere abbastanza odioso in certi ruoli, ma se la cavava molto bene anche nelle commedie

          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            Non so. Certo, senza conoscere l’attore diventa più difficile. Non ci pensare, rimarrà una delle tante richieste inevase. Parliamo di musica… Castì bye

            • avatar Oliver scrive:

              Ci voglio pensare, è divertente andare a caccia di vecchi storie soprattutto se in b/n!
              Quanto alla musica… be’ il campo è vasto, i miei orizzonti ristretti smile

              Oliver

    4. avatar Castàlia scrive:

      è divertente andare a caccia

      Ma come! E che fine ha fatto la pesca? Ti piaceva tanto pescare e ora hai cambiato sport? Quanto agli orizzonti musicali, in un certo settore sei più ferrato di me. Quanti anni di studio occorrono per imparare a suonare bene la chitarra? A me hanno detto 10. E’ così? Castì bye

    5. avatar Oliver scrive:

      Ma come! E che fine ha fatto la pesca? Ti piaceva tanto pescare e ora hai cambiato sport?

      Ah ah sei forte Castì!
      Sì, se si vuol diventare chitarristi classici il percorso di studi è lungo. Tuttavia il bello della chitarra è l’essere uno strumento che si presta anche ad essere “strimpellato”, così senza la pretesa di essere dei veri musicisti si possono eseguire canzonette o brani popolari anche utilizzando solo una manciata di accordi e senza conoscere la teoria musicale…. certo in questo modo non si è dei musicisti patentati, ma ci si può divertire lo stesso. Se poi uno è bravo e si impegna si può eccellere anche in stili non classici, Stefano Rosso ad esempio era un ottimo chitarrista acustico, in grado di suonare dei bei pezzi di Ragtime utilizzando il finger picking… e suonava anche il banjo e l’ukulele. L’ukulele da qualche anno sta vivendo un periodo di rinnovata popolarità, è divertente e si presta molto bene ad essere strimpellato, a volte quando voglio scacciare la malinconia lo strimpello un po’… in genere funziona

    6. avatar Castàlia scrive:

      Spiegazione brillante ed esaustiva. Ho letto di Stefano Rosso. Peccato! Il suono dell’ukulele mi piace moltissimo. Gianmarco Saurino, un attore giovane nel cast di “Che Dio ci aiuti”, è molto bravo a suonarlo, ed è capace anche con l’armonica a bocca.
      Ma le tue canzonette che fine hanno fatto? Castì bye

    7. avatar Oliver scrive:

      “Dio ci aiuti”… ma non è quel telefilm con le suore? Ah se avessi saputo di questo ukulelista avrei dato un’occhiata volentieri!
      Le mie canzonette sono da TSO (si scrive così?) laugh E’ un po’ che non ne faccio,
      l’ultima si intitola “Blek Macigno & Capitan Miki” parla di noi ragazzi degli anni ’50/’60, ma come al solito non è una canzone troppo seria

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Sì ci sono le suore. A me stanno antipatiche. Sì, si scrive in quel modo. Non è una canzone troppo seria, ma la conosci solo tu. Beh! Comincia a pensare al prossimo trasferimento… fra qualche sera. Oggi ho avuto un ospite a pranzo. Cose da pazzi! Ma veramente… Te lo spiego domani. Salutami Furlè o quello che voi chiamate “Zitadon”. Con il lavoro … calma. Buona notte. Castì bye

    8. avatar Oliver scrive:

      A me stanno antipatiche

      pure a me, quelle del telefilm laugh

      Non è una canzone troppo seria, ma la conosci solo tu

      In effetti non l’hanno ascoltata in molti, eh sono lontani i tempi del mio “più grande successo” El Pimande’ (il Cafè lu paghi te’) smile

      Ok, mi racconterai del pranzo, ma solo se ne avrai voglia e tempo smile

      Buona notte hi
      Oliver Emelius

    9. avatar Castàlia scrive:

      pure a me, quelle del telefilm Invece a me quelle suore… stanno antipatiche…pure.
      E non immagini l’antipatia che mi procura quell’altra che va a cantare e ballare nel programma televisivo. Mi sembra una esaltata, e quando balla trovo inopportunamente sguaiate alcune sue movenze.

      è divertente andare a caccia O bravo!

      Se un individuo che va a caccia… si diverte…! Io penso a tutti quegli esserini che una volta cacciati… poi non ci sono più cry

      O bravo! Si vede che non hai visto la trilogia di film. È una battuta che appartiene ad uno degli attori ed io l’ho presa in prestito. Ma sinceramente da come viene pronunciata nel doppiaggio non ho capito se va scritta O bravo/a oppure Oh! Bravo/a . Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Anche le suore in generale…. davvero?
        Quanto alla suora ballerina che ho intravisto, mah! prima o poi la manderanno all’Isola dei famosi…. mi viene in mente fra’ Cionfoli, che fine avrà fatto?
        Ma dai Castì la caccia a cui mi riferivo è quella dei film introvabili ecc. laugh
        però mi sarebbe piaciuto seguire Hemingway nei suoi safari, sono certo che non sarebbe mancato qualche buon bicchierino laugh
        A quale trilogia di film ti riferisci?

        Oliver

    10. avatar Castàlia scrive:

      Fra’ Cionfoli poi ha lasciato perdere, si è sposato ed ha figli; ed è pure nonno.

      Anche le suore in generale…. davvero? Anche. Ma fammi un favore!

      La trilogia?

      La principessa Sissi, 1955

      Sissi, la giovane imperatrice, 1956

      Sissi -- Il destino di un’imperatrice, 1957.

      https://it.wikipedia.org/wiki/La_principessa_Sissi

      Castì bye

    11. avatar Oliver scrive:

      Anvedi er Cionfoli…beh come cantante/chitarrista se la cavava bene…

      Anche. Ma fammi un favore!

      non si può generalizzare, non credi?

      Ah i film di Sissi! La sposa di Cecco Beppe, si li ho visti molto tempo fa, di quei film mi piaceva molto la fotografia, erano spettacolari, peccato non averli visti al cinema. La povera Sissi fece una fine che non meritava…

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Si non bisogna generalizzare, ma… non ho molta fiducia…

        La battuta è dell’ Arciduca Francesco Carlo, padre di Francesco Giuseppe, nei confronti di chi gli dice qualcosa quando viene chiamato in causa e a lui non garba. Ha fatto la fama che è sordo e risponde in quel modo, soprattutto alla moglie l’arciduchessa Sofia. E’ uno stratagemma per non avere seccature, in realtà ci sente benissimo e ricordo che una volta si tradisce, ma recupera con un’altra battuta che non c’entra. Poi ti dico del pranzo. Castì bye

    12. avatar Oliver scrive:

      Ah…. ora ricordo! A proposito di Cecco Beppe da qualche parte lessi che negli ultimi anni della sua vita, a volte quando qualcuno gli diceva qualcosa, rispondeva: bello! bello!. Forse è solo un aneddoto privo di fondamento oppure il Cecco Beppe ormai vecchio e stanco usava la tecnica del padre smile

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Può darsi. A quell’uomo non è stato risparmiato nulla. Ti dico del pranzo:

        Trattasi del ragazzo, la cui mammina (non lavora ed ha pure la cameriera) è andata con le amiche nelle isole giapponesi: egli spesso e volentieri viene da me, perché la mamma non cucina e fa la quindicenne pur avendone 50: palestra, estetista, passeggiata e cena fuori con le amiche… Il marito è impegnato tutto il giorno per un lavoro di responsabilità, torna la sera e non vede l’iter della giornata a casa; il figlio maggiore è all’università a Roma; ella è fissata con la dieta, forse è vegana, è magrissima da fare spavento… fatti suoi… Il fatto è che non cucina per il figlio minore… che secondo me avrebbe bisogno alla sua età di una alimentazione sana, corretta e regolare, visto che ha 16 anni, è un Marcantonio di quasi 1,90, è studente di liceo e pratica tennis. Conclusione: al ragazzo si danno soldi in quantità ( ne hanno tantissimi) per arrangiarsi con qualche panino…pizzetta e questo non va bene; il ragazzino è in un periodo particolare, resiste per un po’ di tempo… poi non ce la fa e telefona… Arriva con il viso cinereo e se ne va con colorito roseo. Dimmi tu, se non sono cose da pazzi? Beninteso, a me non dispiace, voglio un bene dell’anima a tutta la famiglia, però vedo che il ragazzo soffre proprio fisicamente. Ella sarà pure in gamba per certe cose, ma per i miei gusti è una sbadata, non riflette, ha perso l’altro ieri pure le chiavi dell’auto, fa tutto facile. Se affronti il problema dell’alimentazione, la risposta superficiale è: ormai è grande… Sì, vengono dati viaggi all’estero, capi firmati, divertimento, ma un piatto di pasta pure aglio e olio… niente. Non ha capito che il compito di un genitore non termina mai e il ragazzino è ancora minorenne e va controllato con saper fare, non va sbandato, che in famiglia si parla e, soprattutto, si ascolta. Forse sono io tutta sbagliata e ho orizzonti ristretti. Mah! Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          la mamma non cucina e fa la quindicenne pur avendone 50

          E quante ce ne sono al giorno d’oggi di queste teen-agers cinquantenni… pensano di essere originali, delle fuoriclasse e non si rendono conto di quanto le loro scelte siano condizionate, fanno tutte le stesse cose.
          Condivido il tuo punto di vista, si vede che entrambi abbiamo orizzonti ristretti smile

          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            Mi tengo stretti i miei orizzonti. Ma forse certi atteggiamenti sono molto datati. Mi viene in mente la canzone “Balocchi e profumi” , che ha ispirato due film 1953 e 1979. Non c’è cantante che non l’abbia incisa. Metterò alcune versioni. Poi mi dirai il tuo parere.




            Se l’ascolto mi viene da piangere cry, anche se la mia è stata un’ infanzia serena, la mia mamma e il mio papà sono stati genitori super eccezionali, non mi sono mancati nè la rete affettiva né i giocattoli.
            Castì bye

            • avatar Oliver scrive:

              Belle tutte le versioni, del resto si tratta di grandi cantanti, le mie preferenze alla versione di Daniele Serra forse perché ha tutto il fascino del tempo che fu, dei vecchi e gracchianti ’78 giri, grande atmosfera…
              Anche i miei erano in gamba, purtroppo se ne andarono tanti anni fa

              Oliver

              • avatar Castàlia scrive:

                purtroppo se ne andarono tanti anni fa

                E questo è il guaio. I genitori non dovrebbero andarsene mai. E noi dovremmo essere sempre figli. Senza di loro non siamo più figli. A me piacciono tutte e quattro, ma ripeto: non la posso ascoltare. E’ migliorato il clima? Castì bye

    13. avatar Oliver scrive:

      Sì un po’ e migliorato, ma aspetta…… ho dato un’occhiata fuori, tutto coperto, temo pioggia in arrivo in quantità

      E noi dovremmo essere sempre figli. Senza di loro non siamo più figli

      Eh sì, ma è una ruota che gira e a nostra volta possiamo essere padri e madri…

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        E’ così. Da noi oggi pioggerellina, venticello, aria freddina. Non mi aspetto nulla di buono nei prossimi giorni. Beh! Si è fatto tardi, vai a cenare. A domani. Buona notte, Castì bye

    14. avatar Oliver scrive:

      Va bene, a domani, ma solo se avrai tempo…. è sabato, ed io non voglio interferire smile
      C’e’ una canzone che vorrei farti sentire e che è in tema su quanto abbiamo detto stasera… te la segnalerò domani

      Buona notte hi
      Oliver

    15. avatar Castàlia scrive:

      Il sabato è un giorno come un altro. Non seguo le mode…
      Guarda un po’ la parodia della canzone di cui sopra rofl

      http://www.teche.rai.it/2013/07/ciccio-ingrassia-in-drim-del-1980/

      E poi intorno a 0:35:13. Invece intorno a 0:38:25 partecipa al gioco la signora Giuseppina di Forlì e vincerà 200 euro. Poi sono uscita…

      https://www.raiplay.it/video/2019/05/UnoMattina-in-famiglia-9f3657af-5c18-475d-bed4-f425dece3202.html

      Castì bye

    16. avatar Oliver scrive:

      Il sabato è un giorno come un altro. Non seguo le mode…

      Sì ma è il giorno più adatto per uscire ecc. (tempo permettendo, qua ancora pioggia)
      Ah ah! la versione di Ciccio e Franco è fortissima, ma anche i balocchi che hanno scelto…. degli scimpanzé laugh
      Quanto alla signora Giuseppina, non posso accedere a Raiplay… boh, sembra che adesso sia necessario registrarsi

      Oliver Oil

      • avatar Castàlia scrive:

        Peccato, non poter vedere la continuazione della parodia: la signora/Sandra Milo tutta profumata è stesa sul divano, l’amico/Ciccio Ingrassia è quasi chino su di lei, entra la bambina/Franco Franchi gridando “Mammaaa”, per la paura sobbalzano e la mamma cade dal divano dicendo “mi veniva un infarto”. L’amico infastidito replica “Disgrazia, la dovevi chiamare Disgrazia”. Scena spassosissima. Sì, bisogna registrarsi. Io lo sono. La signora Giuseppina ha partecipato per telefono, non si è vista. Non è tempo per passeggiare, fa freddo. Passiamo alla tua canzone. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Grazie per la descrizione, Ciccio e Franco me li ricordo in tanti sketch televisivi, nelle pubblicità del Carosello e nei film… erano veramente bravi…

          E’ una vecchia canzone, qui in una versione più recente,
          il cui messaggio è che un giorno ci riuniremo ai nostri cari…
          è un po’malinconica per il Sabato sera….

    17. avatar Castàlia scrive:

      Oliver, hai detto tutto e niente. Se non sbaglio in un commento di qualche post precedente mi avevi mandato una canzone simile. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Sì è vero, era Rye Whiskey che contiene una strofa assai simile smile
        Ma io non sono contro la famiglia, tutt’altro… checché le due canzoni contengano una strofa simile ove il protagonista elogia la vita da scapolo smile
        Credo di essere stato chiaro, tu invece hai una famiglia ed è una buona cosa e mi dispiace se con queste conversazioni tolgo del tempo…

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          In https://www.memocinema.com/?p=101341&cpage=1

          hai scritto

          sono un po’ scoppiato in generale…. moglie e figli? smile

          al 4:50

          Oliver

          E’ quella la canzone cui mi riferivo. Chiarissimo, chiarissimo. Beh! Vai a cenare.Troppo tardi non va bene. Riprendiamo domani. Buona notte, Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Avrei voluto essere ancora più chiaro, ma ricordi cosa dissi a proposito di Ulan Bator?
            Se vuoi ne riparleremo….

            Buona notte e speriamo di avere un po’ di bel tempo domani hi

            Oliver Emelius

            • avatar Castàlia scrive:

              Per la mia richiesta né pesca né caccia, ma solo un prodigio. rofl
              Il tempo lascia molto a desiderare, anche stamattina al mare. Non valeva la pena.
              Mi spieghi Oliver Oil in un commento precedente ? Castì bye

    18. avatar Oliver scrive:

      Raccontami del mare… se vuoi smile
      Oliver Oil lo scritto così, di getto… se vogliamo è un omaggio ad Ollio ed anche ad Olivia (Olive Oil) e quindi al creatore di Popeye, il famoso marinaio che quest’anno ha compiuto 90 anni

      • avatar Castàlia scrive:

        Mare plumbeo, pioggia e a tratti nebbia. Non vale la pena parlarne. Hai scritto


        Chissà come sarà, speriamo che sia così…. comunque io credo che se non tutti qualcuno di loro lo incontreremo

        Perché solo qualcuno? Pensi che qualche altro sarà all’Inferno? I nostri cari, le persone amate non possono esservi. Se ci sono… allora noi abbiamo sbagliato ad amarli, non meritavano la grandezza dei nostri sentimenti. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          No, non mi riferivo a questo, penso a qualcosa di diverso…
          a qualcosa di talmente vasto e noi forse percorreremo dei sentieri incontrando qualcuno o qualcun’altro… certi dubbi e interrogativi che avevamo durante l’esistenza terrena saranno risolti, forse non tutti e forse avremo nuovi interrogativi e nuovi dubbi…

    19. avatar Castàlia scrive:

      Ho capito. Ma io li voglio incontrare tutti, come li ho incontrati qui… altrimenti li avrò persi per sempre. Comunque, passiamo ad altro:

      ricordi cosa dissi a proposito di Ulan Bator?
      Se vuoi ne riparleremo….

      Ricordo, ricordo. Ti segnalo un film e qui ci vuole: “Il nemico ci ascolta (Air Raid Wardens)”, 1943

      Mi è piaciuta la battuta di Ollio, riportata in alto, battuta che faccio mia. rofl

      https://it.wikipedia.org/wiki/Il_nemico_ci_ascolta

      E’ anche su raiplay… ma… Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Ah forte la battuta smile

        Sì può darsi che li incontreremo tutti, ma il cammino sarà lungo e può darsi che su uno di quei sentieri ci rincontreremo pure per fare un tratto del percorso insieme, ma forse delle vecchie conversazioni cinematografico-musicali avremo solo un vago ricordo…
        all’inizio penso che sarà un po’ come al primo giorno di scuola o all’arrivo al centro reclute… ci si sente un po’ spaesati

        • avatar Castàlia scrive:

          La battuta è forte e significativa, direbbe un mio amico. Come è stata la tua domenica? Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Niente di speciale, tempo inclemente tanto per cambiare con pioggia ecc. anche adesso il cielo è tutto coperto

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Se continua così, per il terzo lunedì consecutivo non ci sarà il mercatino. L’unica nota positiva della mattinata è stata una serie di auto ormai storiche e tutte in fila sulla superstrada. Ho notato che le linee erano più belle e ognuna con la sua personalità. Ad un certo punto della conversazione ho detto: come le attrici di un tempo, tutte belle ma diverse; oggi sicuramente belle ma tutte uguali. Castì bye

              • avatar Oliver scrive:

                Concordo al 100% e sulle auto di un tempo e sulle attrici!
                La prima auto che ho guidato era un Maggiolino del ’63… era forte! Qualche volta ho persino sognato di andarci ancora in giro

                Oliver

    20. avatar Castàlia scrive:

      Ti racconto un episodio: sarà stato un anno fa. Mi ero portata proprio in centro, arrivata nei pressi della piazza mi fermo e lascio passare una Fiat Balilla, targa con sigla provincia 5000. Accenno un sorriso alla guidatrice, che coglie nel mio sguardo l’apprezzamento e ricambia il sorriso. La Balilla era bellissima, tenuta bene, Nera e bordeaux. Una meraviglia. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Eh sì! Che linee che avevano quelle auto! Altro che quegli assurdi e giganteschi suv che infestano adesso le nostre strade,a cosa serviranno poi?
        Se ne avessi la possibilità comprerei un’auto d’epoca e forse proprio un veccchio maggiolino o una Balilla smile
        Ehi ma ridendo e scherzando si son fatte le sette come diceva il Giuliano e così forse è il caso di andare a nanna smile

        Oliver Emelius

    21. avatar Castàlia scrive:

      Mi sa che l’estate è finita prima ancora di cominciare. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Arriverà arriverà vedrai….. speriamo che sia una Estate non eccessivamente calda smile

        Ollio

        • avatar Castàlia scrive:

          unknw Speriamo! Conosci un metodo casalingo per allontanare un colombo dal balcone? Le sto provando tutte… Stamattina ho chiesto pure ai contadini del mercatino. Uno simpaticamente mi ha risposto… Ancora sto ridendo rofl Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Cercherei di allontanarlo facendo un po’ di rumore, ma probabilmente non funzionerebbe. Ma quale rimedio ti hanno suggerito?

            Ollio

            • avatar Castàlia scrive:

              Il rumore non basta, poi ritorna. Ha preso di mira la caldaia del gas e intende fare il nido, visto che l’aveva fatto al piano di sotto ed è stato sfrattato. I contadini non mi sono stati di aiuto, uno simpaticamente mi ha risposto: “Chiama i carabinieri”. rofl In questo momento mi è venuta un’idea: chiamo un cacciatore. Tu che dici? Il fatto è che sporca e poi i colombi portano malattie. Hanno però un merito… Castì bye

    22. avatar Oliver scrive:

      In questo momento mi è venuta un’idea: chiamo un cacciatore. Tu che dici?

      L’unico cacciatore che chiameresti è Robert de Niro, per discutere del famoso film smile
      Quale merito hanno i colombi al di là dei significati simbolici ecc.?

      Ollio

      • avatar Castàlia scrive:

        Il colombo si alterna con la compagna nel covare le uova. Finito il turno va a fare un giro e si concede la scappatella… Però è fedele e puntuale torna al nido in orario… sempre. Ho visto un documentario. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Ah persino la scappatella si concede il colombo laugh
          E il fagiano…. farà così anche lui?
          Merito del fagiano: essere assai gustoso!

          Ehi per rimanere in tema di volatili ricordo un film che mi piacque parecchio: “Birdy le ali della libertà”
          Accipicchia, ma per risolvere il problema del colombo dovresti chiedere al personaggio interpretato da Burt Lancaster in
          “L’uomo di Alcatraz” smile

    23. avatar Castàlia scrive:

      Quello che fa il fagiano… non lo so… fatti suoi. Giustamente hai fatto le tue osservazioni con i film, ma il problema mi permane…Devo trovare una soluzione… Beh! Un pò di folk … ci vuole. Non c’entra… ma a me piace

      Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Bel video! Bella la musica, il ballo ed i costumi! Posso chiederti se hai mai visitato il Messico?

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          No, ma vorrei andarci perchè vorrei sentire dal vivo le rancheras. E tu ci sei mai stato? Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            No,mai stato. Da ragazzo avrei voluto visitare lo Yucatan, forse perché leggevo i libri di Victor Von Hagen e anche l’archeologia misteriosa di Peter Kolosimo, autore che aveva un legame con la Romagna.
            Ho solo una vaga idea della musica messicana, ma se non sbaglio le Rancheras dovrebbero essere presenti nel Nord del paese…

            Olivarez

            • avatar Castàlia scrive:

              Di preciso non lo so, pare anche a me; ma penso che siano in tutto il Messico.

              https://it.wikipedia.org/wiki/Ranchera

              Dovremmo approfondire. Ci pensi tu, con calma? In fondo
              la musica piace anche a te. Oliver, sicuramente non hai ancora cenato. E’ cosa buona e giusta che tu provveda. Buon lavoro. A domani, buona notte. Castì bye

              • avatar Oliver scrive:

                Va bene, cercheremo di approfondire anche con qualche riferimento cinematografico.
                Ho deciso di ripristinare un po’ le vecchie e buone abitudini anticipando i miei orari impossibili, grazie anche ai tuoi buoni consigli smile
                Buon lavoro e Buona notte hi

                Oliver

    24. avatar Castàlia scrive:

      anticipando i miei orari impossibili

      Non posso che approvare. bravo saggia decisione, degna di una persona intelligente come te. Oliver, io ho anche un fratello, celibe, e so come funziona. Un po’ capoccione pure lui… come tutti gli uomini e specialmente quelli nati sotto il segno del Toro. Castì bye

    25. avatar Oliver scrive:

      Sei molto gentile, ma le cose sono un po’ diverse… forse un tempo fui un giovane con qualche barlume di intelligenza, ma ormai è da tanto tempo che vado avanti a corrente alternata….
      Ma davvero credi all’astrologia, ai segni zodiacali ecc.?

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        A quella seria sì. Il mio segno zodiacale corrisponde al mio carattere. No, sei intelligente e anche molto.

        cercheremo di approfondire anche con qualche riferimento cinematografico

        Del Messico ricordo due attrici leggendarie, icone del cinema messicano: Maria Felix e Dolores del Rio. In tempi più recenti Veronica Castro, Lucia Mendez. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Ti ringrazio di nuovo, ma se fosse veramente così me la passerei meglio… eh sì
          Dolores del Rio e Veronica Castro le ricordo mentre Maria Felix e Lucia Mendez no
          Ah tornando sull’argomento dei Colombi su youtube ci sono diversi video con consigli per liberarsene, alcuni sono anche un po’ buffi smile

          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            Su Maria Felix devi colmare la lacuna, è stata un’attrice molto quotata. Lucia Mendez è conosciuta per le sue apparizioni in telenovelas. E’ molto bella

            https://it.wikipedia.org/wiki/Luc%C3%ADa_M%C3%A9ndez

            Del Messico ti mando

            http://ritmofolk.blogspot.com/2012/11/jarabe-tapatio-da-wikipedia-jarabe.html

            https://en.wikipedia.org/wiki/Norte%C3%B1o_(music) e penso sia sufficiente a fugare i nostri dubbi.

            Quanto al resto, non sempre l’intelligenza aiuta a stare meglio, spesso genera invidia come il denaro. Nella vita ci vuole più fortuna che intelligenza, forse. Castì bye

            • avatar Oliver scrive:

              Grazie, leggerò volentieri le notizie sulla Felix e sulla musica messicana smile

              Ci vogliono entrambe… chissà forse un giorno avremo delle risposte e capiremo come eventi apparentemente insignificanti e di cui non ci ricordiamo neppure, ebbero un’importante influenza sulla nostra esistenza…
              Sull’invidia penso che questa si ritorca su chi è invidioso, certi famosi nababbi se la passano benissimo e sicuramente sono molto invidiati… mi viene in mente una frase di un celebre politico degli anni passati: “Il potere logora chi non ce l’ha” come a dire che logora gli invidiosi dei potenti e ciò si può applicare ad altri campi

              Oliver

    26. avatar Oliver scrive:

      PS. Una piccola coincidenza, sfogliando le pagine di Ritmofolk ho trovato…. un mio omonimo laugh

      http://ritmofolk.blogspot.com/2013/

    27. avatar Castàlia scrive:

      Il discorso sull’invidia è molto complesso… e si applica come hai detto a tutti i settori. Per quanto riguarda il colombo… non ho pensato a youtube, che invece ho consultato per l’origami: la rana che salta. Oggi, ho chiesto ad un conoscente che ha del terreno e mi ha risposto: “Prendi una carabina”. Io so che il capobanda del gruppo, sono 6, è bello ed è giovane e come tutti i giovani è velleitario. Ma ci penserò io a lisciargli le penne. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Alcuni utilizzano dei corvi finti, vedo se riesco a trovare il link…
        ah doppia coincidenza su quella pagina, scorrila sino in fondo e c’e’ anche un altro Oliver, il più illustre di tutti noi Oliveriani smile

        • avatar Castàlia scrive:

          Sì, la leggerò. Ma che ce ne importa del colombo! Sarà innamorato. Lasciamo che faccia la sua parata, ancora per un pò. Guarda che ti mando


          Hai già cenato? Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            belli, soprattutto il balletto dallo Yucatan, dove volevo andare da ragazzo smile Poi lo guarderò tutto con calma, molto belli anche i costumi..

            Questa sera no, ma ho l’alibi…. ho pranzato tardi e così farò solo un piccolo spuntino smile
            E tu? Con la famiglia deve essere un bell’impegno anche il dover cucinare

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Zitto, che oggi ho avuto pure l’ospite… mi ha telefonato alle 13, che gli vai a dire? Naturalmente “Vieni”, ma quello che trovi. Non è un caso difficile perchè mangia tutto, la mamma come ti ho detto non cucina… poi ha telefonato il padre chiedendogli dove si trovasse… in seguito il ragazzo mi ha fatto una confidenza… Insomma me la sono cavata pure oggi. Domani ti svelo che ha detto 4 anni fa. Domani è Santa Rita, il nome di mia madre: andrò da lei, anche perchè il 24 ricorre l’anniversario del decesso. Castì bye

    28. avatar Oliver scrive:

      Quel ragazzo è fortunato ad avere una famiglia che gli è amica smile
      Fai bene ad andare a trovare spesso i tuoi, dovrei farlo anch’io…
      Be’ ridendo e scherzando si stanno facendo le sette….

      Oliver

    29. avatar Castàlia scrive:

      Non avevo letto:

      No sono io il Nigel

      Anche per questioni di stazza

      Oliver Watson

      Riferito alla stazza sì… dai tuoi commenti e dai video inviati… l’ho dedotto

      Riferito all’intelligenza … assolutamente no. Mi spieghi la tua corrente alternata, citata per la seconda volta? Il segno dell’ariete non è così. Castì bye

    30. avatar oliver scrive:

      e dai video inviati… l’ho dedotto

      Dai video inviati? Ah… ora ricordo, il video di Burl Ives smile

      Non credo di riuscire a spiegar bene la corrente alternata, se uso il termine “distrazione” mi avvicino solo in parte, se dico “suonato come un pugile” mi avvicino solo in parte… Ariete sì confermo, ma sono piuttosto scettico nei confronti dell’Astrologia, tuttavia qualche anno fa mi interessai un po’ alla Chiromanzia, che non c’entra con l’astrologia ed io l’ho citata lo stesso, ecco in diretta un piccolo esempio della “corrente alternata”

      Olier

    31. avatar Castàlia scrive:

      Ho capito poco o forse molto.

      Un frugale spuntino

      Oliver, ma non passare da un eccesso all’altro! Equilibrio e regolarità.

      A che ora pranzi e ceni di solito? Castì bye

    32. avatar Oliver scrive:

      Ho capito poco o forse molto

      Anch’io non ho ancora capito bene come funziona smile
      Colazione al mattino, pranzo quando riesco a rientrare dal lavoro e cena quando ne ho voglia

      Oliver

    33. avatar Castàlia scrive:

      Devo esserlo, altrimenti il lavoro ne risente e non solo il lavoro. Castì bye

    34. avatar Oliver scrive:

      Sherlock hai dedotto altro su O.E.G.?

      Oliver

    35. avatar Castàlia scrive:

      Rientriamo nei binari, non è un problema. Si parla di auto. Una macchina del genere a me farebbe paura. Hai visto “Monolith”, 2017?

      https://www.memocinema.com/?p=101675&cpage=1#comment-111032

      Castì bye

    36. avatar Castàlia scrive:

      assurdi suv che si usano oggi

      Ci vuole la scaletta per salire su un surv. Stamattina, invece, ho visto una Alfa Romeo spider rossa, sicuramente storica. Un mito! Castì bye

    37. avatar Castàlia scrive:

      Sì, veramente bella. Il periodo delle ciliegie per il clima assurdo ancora non è arrivato, ma quello di un vicino trasferimento forse sì. Ci sto pensando …Castì bye

    38. avatar Oliver scrive:

      ma quello di un vicino trasferimento forse sì

      ed ecco spuntare un’altra piccola coincidenza, proprio oggi mi è giunta notizia
      della possibilità seppur remota di un trasferimento

      Ma a proposito di auto…. eccone una veramente particolare smile

    39. avatar Castàlia scrive:

      Che macchina è quella del film segnalato? A me per via di Tatì, che c’entra in qualche modo, è venuto in mente:
      “Tempo di divertimento (Playtime)”, 1967, di e con Jacques Tati; è considerato il suo capolavoro.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Tempo_di_divertimento

      Se hai fatto tu la richiesta, avrai avuto le tue sacrosante motivazioni… la distanza dal luogo di lavoro è poca o molta? Ma poi non avresti più a che fare con il gattone permaloso… o no?

      lobotomizzata città di Livio perchè questa definizione?

      Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Non so che auto sia, però la trovo assai buffa e poi guidata dal favoloso Peter Sellers laugh
        Jacques tati merita sempre ed è un peccato che i suoi film non vengano mai trasmessi in tv!
        E’ una richiesta che faccio da tanti anni, ma in quel determinato settore i posti sono pochissimi… è un po’ come nel “deserto dei tartari” se e quando arriverà la notizia del trasferimento probabilmente io sarò già spento smile
        La distanza dal luogo di lavoro è più o meno la stessa, e la sede si trova in un viale che sicuramente conosci. All’inizio avrei ancora a che fare un po’ col gattone per via del passaggio delle consegne ecc.
        Lobotomizzata perché da 70 anni le cose non cambiano se non in peggio
        I Livianesi hanno i loro tabù, non c’e’ nulla da fare

        Oliver

    40. avatar Castàlia scrive:

      probabilmente io sarò già spento Complimenti! bravo Hai un grande merito: rovinare la conversazione. Già domani per me è particolare… La tua battuta mi mancava! Quando vuoi, sai essere pure antipatico. Su certe cose non si scherza. Castì bye

    41. avatar Oliver scrive:

      Hai un grande merito: rovinare la conversazione

      Scusami, non intendevo fare una battuta di pessimo gusto, intendevo dire che come nel deserto dei Tartari, quando arriverà la notizia saranno passati tantissimi di quegli anni che ecc.
      Mi dispiace se sono stato scortese, non ne avevo la benché minima intenzione

      • avatar Castàlia scrive:

        quando arriverà la notizia saranno passati tantissimi di quegli anni che ecc. Ho capito che passerà del tempo… non c’è bisogno di ricordare una certa conclusione… io sono per la vita… di tutti. Sono battute che scappano, so qual era la tua intenzione ma certi riferimenti mi rendono triste. Non è successo nulla. Pensiamo a stare bene. A domani. Penserò se trasferirci oppure no. Buona notte. Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Mi dispiace veramente… sì pensiamo a stare bene

          Buona notte hi
          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            Malandato
            Ormai sono andato
            Sono agli ultimi capitoli
            Un frac per uscire di scena in grande stile, come nella canzone…
            Probabilmente io sarò già spento

            Scusa, ma la mia reazione di ieri sera è stata conseguenziale. Sai che dico a tutte le persone che parlano in un certo modo…? Vai, varca quel cancello, ti scegli un posto, ti siedi e aspetti. Fin da ragazzina mi hanno angosciata con frasi controriformistiche… mò ti ci metti pure tu! Non so se comprendi quello che ho in testa. Comunque… tranquillo, i miei circuiti cerebrali mi fanno pensare in positivo, io sono un soggetto equilibrato, il colore che più mi piace è il rosa e dopo ti informo su una mezza buona notizia.
            Capitto mi hai ? Castì rofl

    42. avatar Oliver scrive:

      Non so che dire… cercavo di scoprire il titolo di un vecchio telefilm e scoprii questo sito… in seguito, a causa di un equivoco, è iniziata una lunga conversazione per me piacevole e interessante. Non ho mai inventato nulla e ho sempre scritto quello che pensavo, cercando di evitare argomenti spiacevoli o inadatti a queste pagine e di non urtare l’altrui sensibilità, evidentemente non ci sono riuscito

      Oliver

    43. avatar Oliver scrive:

      Perciò hai fatto tardi? Non sapevi che dire?

      Ho avuto qualche difficoltà a collegarmi al sito

      L’equivoco consiste nel fatto che, almeno inizialmente, sono stato scambiato per un altro utente

      Sì mi interessa la notizia, ma solo se ti va di dirmela

      Oliver

    44. avatar Castàlia scrive:

      Ho avuto qualche difficoltà a collegarmi al sito

      Anche io, mi sono infilata tra una difficoltà e l’altra.

      sono stato scambiato per un altro utente è vero, ne ero convinta. Non sono stata gentile con l’altro utente e mi dispiace.

      Ah! La telefonata che sai… é solo, tanto per cambiare.

      Sì, mi va di dire la mezza buona notizia, anche perchè hai cercato la soluzione.

      Sono tre giorni che il/la colombo/a gira al largo. Vediamo che succederà in seguito.Perciò… mezza notizia. Però ho azzeccato nel dire che è innamorato/a. Ieri ho visto una coppia volare affiancata … e uno dei due teneva un rametto con il becco. Mi hanno fatto tenerezza… vogliono mettere su casa… Ne hanno diritto, ma lontano da me. La mia nonna materna mi citava sempre una frase sui colombi, che l’aveva presa da un film, che io però non ho mai visto fino alla frase…Mah! Castì bye

    45. avatar Oliver scrive:

      Eh meno male che hanno lasciato il balcone smile
      Chissà se sono buoni…..

      • avatar Castàlia scrive:

        Per il momento hanno lasciato. Buoni da mangiare? Non so. E il fagiano è buono? Hai assaggiato? Ti faccio ridere, fatto vero. Una volta una signora, ex vicina di casa di mia madre, nel descrivere il matrimonio del figlio… a proposito del pranzo ha detto e ripetuto che c’era pure il fabiano. Mia madre non intervenne. Quando me lo raccontò… prova ad immaginare me rofl

        Castì bye

    46. avatar Oliver scrive:

      E il fagiano è buono?

      Urca… ne gradirei anche adesso, con patate e una bella birretta smile
      Ah ah! Forte il fabiano laugh
      Ma prima di concludere, qual’era il film della frase citata da tua nonna?

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Sei curioso? Mia nonna ripeteva la frase, opportuna nel contesto del discorso: “Anche i colombi fanno l’amore” e citava Licia e Vinicio… Quindi il film è “Quo Vadis”. Soddisfatto? Come è andata la giornata? Hai cenato? E io che ti volevo dire un altro film sui viaggi nel tempo! Sulla bontà del fabiano rofl non mi esprimo, non la conosco… ma sulle patate fritte…non c’è niente di meglio. La birra mi piace. Mia madre era bravissima in cucina, ma le patate fritte della nonna materna erano super… Come le faceva lei … Oliver domani ci trasferiamo, preparati. Vai a cenare se non l’hai ancora fatto… poi si fa tardi. A domani. Buona notte. Castì bye

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *