Lo sceriffo sconosciuto

In un post di qualche giorno fa, un utente scrive di essersi imbattuto nel titolo di un vecchio film italiano… è scattata per entrambi la curiosità di saperne di più e di procedere ad una sorta di ricerca al contrario che verrà avviata appena l’utente O. E. avrà comunicato il titolo. Non ci credo… ma se lo sceriffo, al momento sconosciuto, avesse a che fare con il pistolero cinico e ingrato che cerco da tanti anni? Vediamo…

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in anni 30, anni 40, anni 50, Film dimenticato, italiano, tanti anni fa, western. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    162 risposte a Lo sceriffo sconosciuto

    1. avatar Oliver scrive:

      Pochi giorni fa quasi per caso sono venuto a conoscenza di un western italiano realizzato nel 1950. Il film era tratto da un personaggio dei fumetti di quei tempi “Il Piccolo Sceriffo” il cui esordio in edicola risaliva al Giugno 1948.
      Oggi questo personaggio è ormai dimenticato, ma a quanto pare a quei tempi andava così forte al punto di arrivare a piazzare 200.000 copie ad albo!
      Il successo del fumetto indusse l’editore a produrre un mediometraggio nel 1950.
      Alcune scarse notizie sul film si trovano su wikipedia alla pagina “Il Piccolo Sceriffo”.
      Ho trovato in rete alcune immagini:

      http://www.fotoafe.it/ctrlMainLst.cfm?where=Film&mode=Sch&idFilm=13499

      http://www.afnews.info/wordpress/2017/01/10/piccolo-sceriffo-il-film/

      Stando a quanto dice la pagina di Wikipedia la pellicola finì in Argentina andando poi perduta…
      Probabilmente si trattava di un breve film per ragazzi, ma rimane interessante per essere stato uno dei pochissimi western realizzati in Italia ben prima che negli anni ’60 nascesse il genere Spaghetti western, chissà che non si riesca a trovare qualche altra informazione…
      Oliver ps il titolo della pagina mi pare appropriato in quanto chi al giorno d’oggi, a parte qualche appassionato o collezionista, conosce il personaggio in questione? Ben pochi, io stesso che di fumetti western ne leggevo parecchi negli anni ’60, Capitan Miki e compagnia bella non mi imbattei mai nel Piccolo Sceriffo…

      • avatar Oliver scrive:

        Grazie per i tre link, che storia strana vero? Forse lo proiettarono anche in Argentina presso qualche comunità di italiani…. forse una copia giace in qualche archivio o forse in qualche soffitta e in chissà quali condizioni. Interessante anche la storia editoriale del fumetto.

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Questo è poco, ma sicuro. Si è potuto ricostruire una serata di un festival di Sanremo, grazie ad una copia registrata da un italiano emigrato in Argentina. Noi Italiani abbiamo troppo e il troppo finisce per non essere apprezzato. Io però continuo a cercare. Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            A me sembra strano che il film sia stato proiettato una sola volta a Milano, eppure stando a Wikipedia partecipò anche alla Undicesima Mostra del Cinema di Venezia ed è proprio lì che voglio fare una capatina.
            Ma visto che è Sabato sera consiglio di sospendere momentaneamente le ricerche smile

            Oliver

      • avatar Oliver scrive:

        Forse in qualche albo edito all’epoca del film potrebbe trovarsi qualche notizia sulla pellicola….

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Sabato sera viene prima della domenica… devi andare a ballare! Allora riprendiamo domani. Vedi tu… Buona notte. Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Macchè e questa volta sono io che sorrido smile
            L’epoca dei balli e degli eventi mondani per me è finita da un pezzo, io vivo nel passato e al massimo fò un brindisi alla reciproca salute, ma tu hai sicuramente qualcosa di meglio da fare il Sabato sera smile

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Il sabato sera per me è un giorno come gli altri, non amo nè mai amato la vita mondana. Avevo pensato di andare al mare domani ma… non è cosa: clima inclemente, mareggiate, vento fortissimo, alberi caduti… Questo non me lo aspettavo perchè potrebbe compromettere un mio programma. Intanto… mi devo adeguare al clima… e quindi si sta a casa a lavorare. Il termine, da te usato per la seconda volta, mi fa venire in mente una situazione reale che mi raccontava mia madre… quando ci penso immagino la scena … da morire dal ridere… le comiche… altro che Ollio e Stanlio… te la racconterò… rofl Vacci piano con il vino…Buona notte. Angela bye

              • avatar Oliver scrive:

                Poi mi racconterai smile Grazie per il consiglio, ma è solo un bicchiere in compagnia di vecchi ricordi…

                Buona notte hi

                Oliver Emelius

    2. avatar Castàlia scrive:

      Di una cosa sono sicura: il piccolo sceriffo non c’entra con il mio pistolero che, nel frattempo, sarà morto di morte naturale. Pace all’anima sua… amen! Angela bye

    3. avatar Castàlia scrive:

      Allora ho fatto bene! Oliver… sono stata all’Istituto Luce, a Venezia… ma niente. Aiutandomi con lo spagnolo ho fatto una sbirciatina in Argentina e ho trovato bei colori

      https://www.tebeosfera.com/publicaciones/pequeno_sheriff_el_1953_hispano_americana.html

      Angela bye

    4. avatar Oliver scrive:

      Urca! Il nostro sceriffo aveva riscosso successo anche all’estero, eccolo in edizione spagnola! Allora non è un caso che il film sia finito in Argentina…
      Bravissima Castàlia smile

      Oliver Emelius

      • avatar Castàlia scrive:

        Insomma continuo a viaggiare… Facciamo uno stacchetto: ho intuito che sai ballare. Giusto o sbagliato? Poi, ma non stasera, va spiegato a cosa è legato il termine. Però una cosa la voglio dire: questo sceriffo è meno sconosciuto. Ti piace il titolo? In questa pagina non si arriverà a 65 commenti. Tu che pensi? Angela bye

    5. avatar Oliver scrive:

      Sì ora ne sappiamo qualcosa in più, intendi cambiare titolo alla pagina?
      Io ballare? Be’ qualche volta provo a…. per darti un’idea attingo all’archivio youtube del nostro amico Alan

      https://www.youtube.com/watch?v=TLClYM6YSFs

      Oliver

    6. avatar Castàlia scrive:

      Stai messo meglio. Bellissimo. Io mi affido a smile

      Volevo sapere che cosa pensi del titolo che ho dato al post. Lo trovi adeguato? Per altre eventuali pagine, neanche immagini quanti titoli ho in elenco! Andando, vedendo. Al prossimo giro tre link. Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Il titolo del post lo trovo ancora adeguato, ho provato a chiedere a qualche amico e nessuno aveva mai sentito parlare del piccolo sceriffo, quindi…
        Eh la zia di Forlì! Ti alleni ancora con la canzonetta?
        Altri tre link?

        Oliver

    7. avatar Castàlia scrive:

      Ho inviato tre commenti con i link, ma non sono passati. Deve intervenire Pionchan per inserirli. Ti scrivo il commento senza link

      Certo! E chi la dimentica questa zia! Allora… spero di dormire. La furia del vento, che ha causato tanti guai e scombussolato il mio programma, la notte scorsa non mi ha fatto chiudere occhio. Ti lascio i tre link, studiali con calma. Riprendiamo domani. Vacci piano con il vino… e con tutto quello che ti può danneggiare. wink

      Guarda questi link… In questo settore ci capisco poco. Anzi nulla. Non so se sono specchietti per le allodole…l’allodola sarei io… tranquillo, lo dico io yes
      A domani qui, vediamo se trovo una soluzione. Buona notte. Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Va bene, quando i link saranno visualizzati vedrò di che si tratta… mi hai incuriosito smile Grazie del consiglio ma si tratta di un cicchetto ogni tanto… non di più. Domattina si ritorna in prima linea.

        Buona notte hi

        Oliver Emelius

      • avatar Oliver scrive:

        Urca! hai trovato il film!! Però ritengo sia meglio non fidarsi di quei siti e non effettuare alcuna iscrizione, è infatti assai probabile che, come dicevi, si tratti di uno specchietto per allodole. Un paio di anni fa ebbi una piccola disavventura, in quel caso si trattava dell’acquisto di due berretti on-line, quindi una cosa un po’ diversa da questa, ma di siti ingannevoli è purtroppo piena la rete.

        Comunque sia ti ringrazio per la tua cortesia smile

        Oliver Emelius

    8. avatar Castàlia scrive:

      Ho tentato altre vie… Sappiamo!?… unknw Angela bye

    9. avatar Castàlia scrive:

      Se tu scrivi con google Ready movie down…loads Il piccolo sceriffo (togli i puntini, il riferimento al sito è https://dzuchishii.cf › Short) te ne dà anche altri.

      Angela bye

    10. avatar Castàlia scrive:

      Oppure se scrivi 2018-il-piccolo-sceriffo-640x960-2048x1536-by-vittorio-sala.html ….. (il riferimento è https://maathemovie.ml › Short)

      Oppure se scrivi Il Piccolo Sceriffo 1950 By Vittorio Sala 2k down… load
      (Il riferimento è 123gomovies.ga/movie/)

      Oppure se scrivi Il Piccolo Sceriffo 1950 By Vittorio Sala 2k down… load
      (il riferimento è https://newmoon-movie.gq › Short)

      Di più non so fare. Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Che dire, come sempre sei stata in gambissima smile
        Però non mi fido di quei siti, probabilmente copiano liste di titoli di film affinché qualcuno si iscriva, poi una volta che hanno i dati della carta di credito il gioco è fatto… non è detto che siano tutti degli imbroglioni, ma per esperienza credo sia molto meglio diffidare.

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Va, bene. Io mi sono adoperata. Un paio di anni fa ebbi una piccola disavventura

          Non so che dire. Io ho comprato sia dall’estero che in Italia. Nessuna disavventura, anzi ricevevo pure l’omaggio! Adesso non compro più. Per i tuoi link ho scritto anche a Pionchan in Dì la tua. Spiegami: non ho capito perchè si vede La zia di Forlì. Io avevo messo solo il link come fai tu, non il video… invece per la seconda volta mi appare il video. Non so spiegarmi la magia. Mah! Tu che pensi? Al prossimo giro ti spiego il Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Io ho comprato sia dall’estero che in Italia. Nessuna disavventura

            Anch’io ho comprato all’estero, persino un mandolino che ha fatto il giro del mondo smile L’unica disavventura fu quella dei berretti, ma ora so come riconoscere certi siti fasulli buba
            Non so spiegarti il fatto dei video che postiamo, è capitato anche a me con Boga Boga… non so perché

            Oliver Emelius

          • avatar Oliver scrive:

            PS

            Per i tuoi link ho scritto anche a Pionchan in Dì la tua

            Ti ringrazio per la cortesia e ringrazio anche Pionchan

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Pionchan non ha ancora risposto. E’ troppo impegnato con il lavoro. Ma tanto con i link che avevo trovato siamo lì, non cambia la situazione! Talis qualis ai link che hai esaminato. Angela bye

    11. avatar Castàlia scrive:

      va spiegato a cosa è legato il termine fò.

      Mio padre inizialmente lavorò in un ufficio sito in un centro importante, ma non nel capoluogo dove risiedo quasi dalla nascita. Appena nata, mio padre chiese il trasferimento in città. Durante il passaggio è chiaro che venne affiancato dal sostituto, che doveva imparare a conoscere l’ ambiente. Arrivò, quindi, un responsabile con moglie e un bambino di sei anni. Questo signore era abruzzese, con una intelligenza come pochi, bellissimo uomo dai modi raffinati, ma troppo, troppo galante con le donne che, ovviamente, cadevano ai suoi piedi. La moglie era molto gelosa a proposito e a sproposito. Durante una fiera di paese, la consorte temendo che nella confusione il marito facesse il malandrino, prese una sedia e si piazzò di vedetta davanti all’ingresso dell’ufficio. La limitata non sapeva che il coniuge e mio padre erano fuori per un’accurata ispezione. Non ti dico il gossip nel frattempo. Il marito, al ritorno dal giro ispettivo, quando vide che la moglie era seduta davanti all’ufficio, cominciò a urlare: “Cosa fai qui? Vai a casa; a casa ti fò vedere io, ti fò vedere io”. Io penso che la signora le abbia prese di santa ragione per la figura che aveva fatto rimediare al coniuge. Quando sento , scatta spontanea l’associazione e l’inevitabile risata perché immagino la scena degna di un film comico. Quando mia madre lo raccontava con tutti i particolari era uno spasso. Ma non è il primo caso che conosco. Tu che pensi? Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        La scenetta mi ricorda tanto quelle commedie italiane dei primissimi anni ’60 laugh Spero che la signora non le abbia prese sul serio!
        Per il termine fò ho subito l’influenza di un mio vecchio amico che essendo un nativo rocchigiano (Rocca San Casciano) risente l’influenza della parlata toscana.
        Al proposito di darle di santa ragione alla consorte mi è venuta in mente una vecchia canzone che trovo davvero ironica (almeno nel titolo)

        https://www.youtube.com/watch?v=rxpAbzA5m4s

        Oliver Emelius

        • avatar Castàlia scrive:

          Carina la canzone. Te l’avevo detto che la scena doveva essere comica. Siccome poi ho conosciuto questa coppia, io sono convinta di una cosa, che mi fa ridere ancora di più anche perchè l’associo ad un’altra situazione cui ho assistito. Sono convintissima che a prenderle è stato il marito, per quella volta immeritatamente. Questo signore aveva una voce bellissima. Ma oltre a fare il gallo cedrone, era pure giocatore di poker, puntualmente perdente! E quindi la signora che era energica gliela avrà suonata: una e trina. rofl Comunque, so di un altro caso al limite del ridicolo. Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Ah poveretto! Non vorrei esser stato nei suoi panni laugh
            Ci si potrebbe fare un film vecchio stile: “Gelosia all’italiana” smile

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Poveretto sì! Non sto scherzando, non sto scherzando, la moglie aveva un carattere impossibile, assurdo, come altre donne di mia conoscenza. Per carità… Non male l’idea del film sulla gelosia. Ci pensiamo domani e mi dirai in che cosa consiste Domattina si ritorna in prima linea. Mezzo bicchiere, eventualmente. wink Buona notte. Angela bye

    12. avatar Castàlia scrive:

      Domattina si ritorna in prima linea.
      In qualche commento fa di qualche post fa hai accennato a uno strano calderone

      Cioè? Un microscopico indizio… se vuoi… Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Non è nulla di speciale… “strano calderone” per via della demenziale burocrazia con cui un Travet deve confrontarsi continuamente smile
        Ed io forse ho confuso Maigret con ……. smile

        Oliver

    13. avatar Castàlia scrive:

      A me non sembri un Travet no penso che la sai molto lunga, invece yes Angela bye

    14. avatar Oliver scrive:

      penso che la sai molto lunga, invece

      sarei quindi un furbacchione? smile

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Sicuramente una persona con molto acume e sensibilità, che vuol fare credere quello che non è. Ulisse era astuto… scaltro, sinonimo di intelligenza. Diciamo: sornione. Angela bye

        • avatar Oliver scrive:

          Sei molto gentile, ma purtroppo la realtà è un po’ diversa e non ho voluto farti credere ciò che non è smile

          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            E va bene!!! Come dici tu!!! Io penso che forse sullo sceriffo non ci sia molto da dire, tranne un particolare che non mi pare sia emerso. Te lo dico domani, per stare ancora un pò su questa pagina. Pensa a qualche altra cosa per aprire una richiesta… fallo tu. A domani. Buona notte! Angela bye

            • avatar Oliver scrive:

              Nella prossima richiesta faremo un salto nella preistoria.
              Mi dispiace se in qualche modo ti ho contrariato, non era mia intenzione e il paragone con Ulisse mi è assai piaciuto…. eh magari lo fossi, di sicuro me la passerei meglio smile

              Buona notte
              Oliver Emelius

    15. avatar Castàlia scrive:

      il paragone con Ulisse mi è assai piaciuto…. eh magari lo fossi, di sicuro me la passerei meglio

      Sei proprio sicuro? Guarda che Ulisse ha commesso molti reati. Pensaci…

      Angela bye

    16. avatar Castàlia scrive:

      Olivisse
      Guarda, sto morendo dal ridere rofl Non l’avevo mai sentita… Hai la battuta prontissima, non c’è che dire… Però i reati ci sono e Ulisse se li porta sulla coscienza… non sto ad elencarli. Angela smile

      • avatar Oliver scrive:

        Aveva Ulisse altra scelta? Egli fu costretto a combattere e come avrebbe potuto sopravvivere al lungo viaggio di ritorno senza ricorrere a qualche astuzia…. e dopo tante fatiche e pericoli avrebbe dovuto lasciar mano libera agli sgradevoli frequentatori della sua dimora? Le mie simpatie ad Ulisse smile

        Olisseo

    17. avatar Castàlia scrive:

      Olisseo

      Neanche questa avevo sentito. Io continuo a divertirmi rofl Certo che sei veloce di pensiero! Ti stai divertendo pure tu. Di Ulisse ce ne vorrebbero di più… forse. Tu che dici? Angela bye

    18. avatar Castàlia scrive:

      nel frattempo riprendo il mio viaggio di ritorno verso Itaca

      è cosa buona e giusta. smile

      Audie Murphy sicuramente un eroe, pluridecorato, abilissimo nel tiro.

      Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Audie Murphy sicuramente un eroe, pluridecorato, abilissimo nel tiro

        Ricordo che un tempo circolava un suo romanzo autobiografico. Anche come attore se la cavava bene, era a suo agio nei film di guerra e nei western… non lo ricordo in pellicole di altro genere

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Ti riferisci al romanzo autobiografico “All’inferno e ritorno (To Hell and Back)”, da cui è stato tratto l’omonimo film del 1955… Sì era bravo. Mi sembra che sia morto prematuramente. Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Sì esatto! Lo ricordo anche in un bel film con Burt Lancaster e Audrey Hepburn, un western originale..
            ma noi stiamo deviando rotta mentre io sto cercando di raggiungere le spiagge di Itaca

            Oliver

    19. avatar Castàlia scrive:

      ma noi stiamo deviando rotta mentre io sto cercando di raggiungere le spiagge di Itaca

      questa non l’ho capita. Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        siamo passati dalle storie marinaresche a quelle western smile

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Ma non stavamo parlando di un piccolo sceriffo? Dobbiamo navigare? Navighiamo! Mi sono persa. Anche oggi è stata una giornata terribile. Me la sono cavata ma… ho lavorato troppo… Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Credo di aver capito… e io che pensavo a Maigret smile
            Sì forse è meglio andare a riposare, domani mi attende una mattinaccia… ah come vorrei essere Ulisse e navigare veramente….

            Grazie per le chiacchiere cinematografiche
            Buona Notte hi

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              domani mi attende una mattinaccia…

              Anche per me. Ne parliamo domani… Buona notte. Angela bye

              • avatar Castàlia scrive:

                mentre io sto cercando di raggiungere le spiagge di Itaca

                e io che pensavo a Maigret

                ah come vorrei essere Ulisse e navigare veramente

                Ulisse… Maigret… Ulisse… non ci capisco più niente. Angela bye

                • avatar Oliver scrive:

                  Pensavo tempo fa di dialogare con Maigret smile
                  Quanto a Ulisse il paragone mi è talmente piaciuto che mi sto immedesimando nell’antico marinaio

                  Oliver

    20. avatar Castàlia scrive:

      Ah! Uno, nessuno, centomila… Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        bello il riferimento letterario, ma forse non ho ben compreso la risposta…

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Se una persona si immedesima in un’altra e poi in un’altra ancora, qual è la sua personalità. E’ un sognatore? O è alla ricerca di sé?

          Angela bye

          • avatar Oliver scrive:

            Non credo di essere un trasformista alla Fregoli, ho sognato solo per un po’….

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Avevo capito! Beh! Non tutti sono capaci di sognare. Io dico sempre: sognare non costa, perchè non farlo? Angela bye

              • avatar Oliver scrive:

                Sì, ma con moderazione… un po’ come col mezzo bicchiere!
                Ad esagerare coi sogni si rischia di divenire dei Walter Mitty smile
                Ed ora il novello Ulissa lascia il campo perché mari burrascosi lo attendono domattina ed egli spera di fare una buona pesca…. smile

                Buona notte hi
                Oliver Nemelius

    21. avatar Castàlia scrive:

      Ed ora il novello Ulissa lascia il campo perché mari burrascosi lo attendono domattina ed egli spera di fare una buona pesca….

      1) ti dispiace esplicitare? Ah!…. Forse ho capito, forse no. unknw

      il novello Ulissa! però trovo l’errore divertente e così non lo correggo

      2) Perchè correggere? Una volta tanto che una persona si diverte… lasciamola divertire! Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Sentendomi ancora nei panni dell’antico marinaio ho voluto descrivere in versione marinaresca una mattinata lavorativa smile

        Ulisse

    22. avatar Castàlia scrive:

      Ti pareva? Come Ulisse riesci sempre a cavartela… bravo Che posso dire?

      son proprio rimbambito

      1) L’hai detto tu! Io non l’ho neanche pensato. Non mi permetterei…

      si rischia di divenire dei Walter Mitty

      L’ho segnalato proprio qualche giorno fa
      https://www.memocinema.com/?p=101170

      Angela bye

      • avatar Oliver scrive:

        Ti pareva? Come Ulisse riesci sempre a cavartela…

        Solo qualche volta, il più delle volte “me la cavo” come Ollio nei film…

        Ehi sai che non ho mai visto il remake di “Sogni proibiti”, merita?

        Oliver

    23. avatar Castàlia scrive:

      Come è andata la giornata? Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Il caldo mi ha letteralmente steso, rimpiango quelle belle giornate fresche e piovose di Maggio e se potessi partirei subito per il polo nord…
        E tu che hai fatto di bello?

        Oliver

    24. avatar Castàlia scrive:

      Stamattina il solito giro. Il pomeriggio a casa a sistemare alcune cose. Caldo afoso anche qui. Hai programmato il viaggio sul fiume dei ricordi? Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        In settimana revisione auto, poi visita oculistica, è un viaggio un po’ lungo e non posso intraprenderlo come Mister Magoo… per il resto porterò con me poche cose, ma senz’altro il berretto e il bastone

        Oliver

    25. avatar Castàlia scrive:

      il berretto e il bastone

      Il berretto lo capisco; ma il bastone? E quanti giorni conti di fermarti? Castì bye

    26. avatar Oliver scrive:

      Col bastone mi affatico un po’ di meno, conto di fermarmi due o tre giorni. Spero di riuscire a trovare un albergo non troppo distante

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Quindi pensi di camminare molto. Se conosci i luoghi non potresti prenotare? Hai amici, parenti da quelle parti? Non penso che vai all’avventura! Vai da solo o con qualche amico? Castì bye

        • avatar Oliver scrive:

          Ormai quelli che conoscevo sono tutti scomparsi, pensa che non vado in quei luoghi dal 1971, ne è passato di tempo.
          Viaggerò da solo

          Oliver

          • avatar Castàlia scrive:

            Meglio soli che in compagnia non addicevole. Treno o macchina? Se c’è un controllo che non sopporto è quello oculistico. Vado volentieri dal dentista. Non mi fa paura. Strano, vero? Castì bye

            • avatar Oliver scrive:

              Con la mia auto maggiorenne smile eh sì è proprio strano andare volentieri dal dentista… però questa volta anch’io sono più preoccupato per la visita oculistica, be’ staremo a vedere che dirà il dott.

              Oliver Magoo

    27. avatar Castàlia scrive:

      Poi mi dirai come è andata… se ti va. Toglimi una curiosità, sempre che tu sappia. Io manco da Cesena dal 2010. Due ragazze, mie concittadine che studiano all’Università, mi hanno detto che non è più una città tranquilla. Io all’epoca mi sono trovata benissimo, uscivo a tutte le ore e tutto era pacifico. Tu che sai? Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Sì ti dirò, grazie. Su Cesena non saprei, immagino che la situazione si sia un po’ deteriorata così come a Forlì e in tante altre località.
        Be’ direi che anche stasera si è fatta l’ora di andare

        Oliver

    28. avatar Oliver scrive:

      Buon inizio anche a te e Buona notte hi

      Oliver

    29. avatar Castàlia scrive:

      Perchè non vai in compagnia, così ti alterni nella guida? Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Conto di fare un paio di soste lungo il tragitto. Preferisco viaggiare da solo anche perché non vado in una località turistica e un eventuale compagno di viaggio potrebbe annoiarsi

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          ma per me è come un’Odissea… perchè?

          un eventuale compagno di viaggio potrebbe annoiarsi Nell’amicizia si va incontro ad una esigenza di un amico; altrimenti che amicizia è ? Castì bye

    30. avatar Oliver scrive:

      Un’Odissea perché è da molto tempo che non viaggio, avrei potuto scrivere avventura ma visto che era da un bel po’ che non citavamo Ulisse…
      E’ giusto quanto scrivi sull’amicizia, ma questo è un viaggio molto personale

      Oliver

    31. avatar Castàlia scrive:

      Hai ragione! Ulisse ti manca. Quando le cose non vanno bene, lo invoco pure io. Tre o quattro come lui e vedi come tutti gli altri ballerebbero samba e rumba! Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Sì quel birbante di Ulisse in fondo è simpatico ad entrambi smile
        Chissà quel briccone quante belle osterie frequentava laugh

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Magari, durante il suo peregrinare, ha trovato dei luoghi in cui al posto dell’acqua c’era un buon vino. Stamattina al mercatino, c’era un signore anziano che chiedeva ad un venditore se aveva pesche da vino. E poi rivolto a me ha detto: “Mettete uno spicchio di pesca nel vino e vedrete che è tutta un’altra cosa”. Al che io ho risposto: “Non dubito, solo che a me non piace il vino; comunque farò lo sforzo”. Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Pesche nel vino… ricordo che era qualcosa di rinfrescante ma con questo caldo l’ideale è una bella birretta fresca

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Io ho capito quel signore … sangría molto casalinga. Onestamente la sangría mi piace e anche la birra. Per quanto riguarda il vino, un frizzantino può andare; mi piace molto il moscato come lo fanno dalle mie parti. Castì bye

    32. avatar Oliver scrive:

      Ah è vero….. una sangria casalinga smile
      Con l’estate preferisco sempre una bella birra rinfrescante e anche se non centra niente ecco per chiudere la serata una bella canzone eseguita dalla Beers Family

      https://www.youtube.com/watch?v=RdTX49tA6uU

      Oliver

    33. avatar Castàlia scrive:

      Dovevo fare tante cose e per il caldo non ho combinato granchè. Forse domani andrò meglio. Castì bye

    34. avatar Castàlia scrive:

      Ehi sai che sembriamo due inglesi?

      Sarà il caldo eccessivo… ma questa proprio non l’ho capita. Saresti così gentile da spiegarmi? Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Sì, si tratta di ricordi giovanili…. un tempo girava un libretto in inglese risalente alla fine degli anni ’40 che era una satira bonaria degli usi e costumi degli inglesi. Era suddiviso in vari brevi capitoletti ognuno dei quali trattava certe caratteristiche…. ad esempio “Il fare la fila” che veniva definito come lo sport nazionale oppure “Il tempo atmosferico” descritto come il principale argomento di conversazione dei britannici.
        Era una presa in giro assai bonaria che ebbe molto successo tra gli inglesi stessi. Così visto che ultimamente parliamo spesso del “tempo” mi è venuta spontanea l’associazione con i cittadini di Albione

        Oliver

    35. avatar Castàlia scrive:

      La perfida Albione… forse non del tutto immeritatamente… forse. Non conoscevo ciò che hai scritto: c’è sempre da apprendere. Comunque, mi stanno molto simpatici la Regina e il consorte. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        E’ solo un piccolo ricordo giovanile, il libretto si intitola “How to be an alien”
        e l’autore era un ungherese naturalizzato britannico, George Mikes.
        Solo poco tempo fa per caso ho scoperto che ne esiste anche una vecchia edizione italiana “Inglesi in pantofole” che risale agli anni ’50.
        A me sta simpatico pure Carlo, chissà se riuscirà mai a diventare re…
        Quanto al principe consorte mi ha sempre ricordato Raimondo Vianello smile

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Carlo sta simpatico pure a me. Sì, Raimodo Vianello era un pò inglese nello stile, nell’atteggiamento.

          chissà se riuscirà mai a diventare re

          e facciamola campare, la Regina! Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Lunga vita a sua maestà smile

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Sicuramente! Oliver, posso farti una domanda? I tuoi studi, partiti dal liceo scientifico… e dopo? Oggi, ho fatto ridere alcuni amici: si parlava dei nuovi esami di maturità, per quanto riguarda la prova orale. Ad un certo punto ho detto: questa formula mi piace, l’esame per me. Per esempio, se io avessi scelto una busta con dentro un foglio di carta dove era scritta una sola parola: Eva… quante cose avrei squadernato, dalla religione al cinema e altro… molto altro. Te lo immagini se a fare gli esami fossi tu e viene fuori il termine Ulisse, giusto per fare un esempio; anche in questo caso verrebbe fuori molto. A parte le battute, questa formula mi piace, certo bisogna essere molto preparati e padroni dei contenuti. Castì bye

              • avatar Oliver scrive:

                Non so come me la sarei cavata con Ulisse, forse avrei finito con lo “squadernare” qualche stramberia o magari mi sarei messo a declamare: “Ulisse lei disse”!
                “Dopo il liceo che potevo far…” mi sembra che cantasse Bennato molti anni fa…
                iniziai la mia personale Odissea e dopo vent’anni, quando pensavo d’essere giunto in porto mi resi conto che un’altro viaggio interminabile era iniziato ed ora penso spesso al Bartali quando diceva: “E’ tutto sbagliato, è tutto da rifare!”

                Oliver

    36. avatar Castàlia scrive:

      “Dopo il liceo che potevo far…”

      so la risposta: l’università! Va bene, me lo dici domani. Ma come!? Nella busta degli esami, avevo fatto in modo che venisse fuori quel marpione di Ulisse su cui potevi dire tanto coinvolgendo tanti settori e tu… Ho capito… Ulisse non ti sta più simpatico. Sei giustamente sibillino. A domani, buona notte. Castì bye

    37. avatar Castàlia scrive:

      Sì, mi riferisco al ragazzo con il banjo. Ma eri più giovane rispetto al ragazzo sulla macchina? Bella auto, protagonista di alcuni film. Castì bye

    38. avatar Oliver scrive:

      No, avevo 3 o 4 anni in più
      Eh sì alcuni film della Disney ma non solo

      Oliver

    39. avatar Castàlia scrive:

      No, avevo 3 o 4 anni in più non si direbbe: portati benissimo. Ieri mattina in un programma hanno decantato quell’auto che piacque anche in America. E poi hanno parlato di film come “Un maggiolino tutto matto” e “Shining”. Castì bye

    40. avatar Oliver scrive:

      non si direbbe: portati benissimo

      be’ tieni conto che avevo solo 25 o 26 anni smile
      Un maggiolino tutto matto lo vidi al cinema quando uscì e ricordo ancora che poco distante dall’uscita del cinema avevano posizionato un modello simile a quello del film con tanto di nr. 53 per la gioia di noi bambini
      Shining che strano… c’era un maggiolino anche lì??

    41. avatar Castàlia scrive:

      Ti metto link

      https://volkswagenutah.wordpress.com/2016/06/14/8101/

      be’ tieni conto che avevo solo 25 o 26 anni e questo che c’entra? Castì bye

    42. avatar Castàlia scrive:

      sai che non ho mai visto quel film? vuol dire che è giunto il momento di vederlo. Ti comunico che è arrivata la pioggia proprio in questo frangente. Speriamo che rinfreschi. Beh! Ho lavorato come una matta e sono veramente stanca. Riprendiamo domani. Buona notte. Castì bye

    43. avatar Castàlia scrive:

      Imprevisti. Quale rinfrescata? Caldo talis qualis. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Urca… qua invece si sta un pochino meglio, comunque ormai l’estate sta finendo come cantavano i Righeira anni fa… niente che arrivino un po’ di ferie, quelle volano e poi si ricomincia con la rumba, la samba, la conga, la raspa, il cha cha cha, il fox-trot, il two step, il cake walk e chi più ne ha più ne metta e avanti Savoia!

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Prima che dimentichi: mi allontanerò da domenica a mercoledì mattina. Non porto com me il pc… sarebbe complicato per pochi giorni. Poi ti darò conferma. Conosco quei balli… ma non li so mettere in pratica. E tu? Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Cast non ti preoccupare, pensa piuttosto a riposarti un po’ smile
            Oh sì li metto in pratica, ma a modo mio, giusto per ridere un po’ laugh

            Oliver Lurio

    44. avatar Castàlia scrive:

      Oliver Lurio Questa è la migliore di tutte.

      Io non mi preoccupo… mi occupo. Oliver… è una questione di correttezza. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Un piccolo omaggio al grande e simpaticissimo Don Lurio
        Castalù (giusto per variare un po’) apprezzo molto quello che scrivi, ma ancora non sono novantenne….
        le white butterflies vanno lasciate libere e a volte penso che Ulisse dovrebbe lasciare questo porto

        Oliver Lurio

    45. avatar Castàlia scrive:

      ma ancora non sono novantenne…. questa non l’ho capita.

      a volte penso che Ulisse dovrebbe lasciare questo porto quale porto? Castì bye

    46. avatar Castàlia scrive:

      Mi riferivo al gentiluomo novantenne della telefonata… non lo sento da qualche giorno: significa, e ne sono contenta, che sta bene: è in compagnia della figlia arrivata da Roma.

      Ho capito: MemoCinema ti ha annoiato. Castì bye

      • avatar Oliver scrive:

        Non è così… ma non sono un entomologo e non ho diritto di trattenere una white butterfly

        Oliver

        • avatar Castàlia scrive:

          Ma che vai a pensare! Io parlerei di reciproco intrattenimento a largo spettro… si parla di cinema, musica, humanitas… Sto vedendo spesso delle farfalle bianche… buon segno. Castì bye

          • avatar Oliver scrive:

            Eh sì.. e anche di vecchie e gloriose auto smile
            Davvero? Io è da un pezzo che non ne vedo, un tempo in collina ne vedevo a centinaia… quindi le farfalle bianche hanno qualche occulto significato esoterico?

            Oliver

            • avatar Castàlia scrive:

              Lasciamo stare l’ occulto, l’esoterismo o l’essoterismo di cui non mi importa. Sono io che quando esco per qualche cosa di importante da risolvere dico a me stessa: se vedo una farfalla bianca… va tutto in positivo. Funziona. Quando ero ragazza dicevo: se vedo una carrozza (ce ne erano nella mia città… adesso non più) trainata da un cavallo bianco… va tutto bene. Funzionava anche allora, i cavalli bianchi erano pochi; oppure se passa un auto e l’ultimo numero della targa è dispari o se la somma dei numeri è dispari… va tutto bene. Funzionava anche questo. Trovate mie.. innocenti. Castì bye

    47. avatar Oliver scrive:

      C’erano carrozze nella tua città? Deve essere una località molto pittoresca, le uniche carrozze io le vidi in città durante le domeniche dell’autunno del ’73 in piena austerity, quando non si potevano utilizzare le auto… delle domeniche davvero indimenticabili smile
      Uei Castalu’ ridendo e scherzando abbiamo fatto ben oltre le sette…

      Oliver

      • avatar Castàlia scrive:

        Sì c’erano carrozze, ma ripeto i cavalli bianchi erano pochi. C’erano insieme alle auto. La mia città era carina prima… adesso è diventata come una grande piazza dove si mangia all’aperto, con i cani da passeggio che annusano nei piatti…viva l’igiene…circolazione auto difficoltosa, varchi chiusi, varchi aperti, negozi bellissimi che smettono l’attività. Città che ha perso la sua identità, la sua storia… E pensare che è citata anche negli Annales di Tito Livio. Per come è stata stravolta, non mi piace più. Domani ci trasferiamo in un altro spazio laugh Se ti va. Buona notte, Castì bye

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *