Da bianco a nero

Siamo negli anni ’50. In una città degli USA, un uomo bianco, sposato, tutte le mattine si reca al lavoro, conducendo una vita normale. Una mattina si sveglia e si accorge di essere nero. Da quel momento la sua vita normale diventa complicata per motivi razziali. Bellissima la scena nella quale riceve a casa sua i vicini di casa, con i quali da bianco aveva una frequentazione, i quali gli dicono che da nero non può più abitare in quella zona e gli offrono dei soldi perché traslochi.

↑↑ Fai scoprire MemoCinema ai tuoi amici ↑↑

Questa voce è stata pubblicata in americano, anni 50, bianco e nero, commedia, Film dimenticato. Contrassegna il permalink.

RSS dei commenti a questa trama





  • Congratulazioni, la tua trama è su MemoCinema!

    Questo è l'indirizzo che devi controllare per leggere le risposte:

    Ogni giorno vengono aggiunte nuove trame e questo rende difficile ritrovare la propria.
    Non rischiare di perdere la tua trama, salva adesso l'indirizzo.

    Clicca qui e aggiungilo ai preferiti
    Chiudi

    2 risposte a Da bianco a nero

    1. avatar Castàlia scrive:

      “L’uomo caffelatte (Watermelon Man)”, però è del 1970 e a colori. Forse il B/N dipendeva dal televisore.

      https://it.wikipedia.org/wiki/L%27uomo_caffelatte

      Si ispira a “La metamorfosi” di Frank Kafka e alla autobiografia di John Howard Griffin “Black Like Me”.
      Castàlia bye

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *